Antec, uno sguardo ai principali prodotti

77013 375644219194562 939504341 n Antec, uno sguardo ai principali prodotti

Antec, ovvero Antec Mobil Products, è un’azienda californiana che, come dice il nome stesso, si occupa della produzione di prodotti destinati all’universo mobile e, quindi, anche ad iPhone e iPad. Tra i prodotti più interessanti presenti sul sito del produttore ci sono auricolari e casse, segno dell’importanza che l’azienda riconosce al mondo della musica, oltre a sistemi Bluetooth e batteria di riserva per dispositivi mobili.

SP1 1 Main Picture 490x330pixel 1 Antec, uno sguardo ai principali prodotti

Parlando di musica, sicuramente il primo prodotto ad attirare la nostra attenzione tra quelli offerti da Antec è stata la cassa adio Bluetooth SP1. Le dimensioni realmente ridotte del dispositivo – 158(H) x 41(W) x 62(D) mm per un peso di 0,38kg – lo rendono estremamente maneggevole e, soprattutto, facilmente trasportabile. Un buon accessorio, insomma, per il nostro iDevice. Lo stile è abbastanza sobrio e il dispositivo presenta tre soli pulsanti, due per il volume e uno per l’accoppiamento con l’iPhone, oltre al tasto d’accensione.
Il suono è abbastanza nitido ma, ovviamente, non aspettatevi miracoli: per i puristi del suono questo non è proprio il prodotto che fa al caso loro, ma sicuramente SP1 soddisferà chi vorrà dare una spinta alle casse del proprio iPhone/iPad.  Una buona caratteristica del dispositivo è la batteria che ha una durata, in riproduzione, di 10 ore. Il prezzo si SP1 è di circa 80 euro.

iso 1 Main Picture 490x330pixel 2 Antec, uno sguardo ai principali prodotti

Sempre parlando di musica, gli auricolari ISO rappresentano la punta di diamante tra gli auricolari proposti da Antec. Disponibili in due diverse colorazioni, rosso/nero e bianco/rosso, il dispositivo ha due caratteristiche importanti. La prima è rappresentata dalla connettività bluetooth che ci permetterà, quindi di non avere a che fare con fastidiosi fili ma, come sempre, rinunciando ad una qualità audio sublime. Certo i suoni che raggiungeranno il nostro orecchio saranno puliti e pieni, esaltati dalla cancellazione attiva dei rumori – seconda caratteristica saliente -. Piagiando un piccolo tasto, infatti, si potrà isolarsi dal rumore esterno. Anche in questo caso, non aspettatevi miracoli, dopotutto il prezzo degli auricolari è di circa 90 euro.

gain 1 Main Picture 490x330pixel 1 Antec, uno sguardo ai principali prodotti

Gain è il ricevitore Bluetooth di Antec, un piccolo dispositivo che permette di connettere una normale cuffia, quindi non dotata di connessione bluetooth, all’iPhone o all”iPad. Gain ha dimensioni ridotte e un piccolo gancio, posteriormente, che permette di ancorare i dispositivo dove meglio crediamo. Sul dispositivo sono presenti alcuni comandi come i controlli del volume, i tasti per cambiare traccia e un comando per trasformare le nostre cuffie in un vivavoce bluetooth. Insomma, Gain è un buon dispositivo per chi utilizza ancora cuffie datate. Il prezzo di Gain è di circa 40 euro.

ap6000 qa.jpg Antec, uno sguardo ai principali prodotti

L’ultimo prodotto che vi presentiamo è PowerUp 6000, una batteria a litio portatile da 6000mAh capace di dare nuova linfa ai nostri iDevices quando sui display appare la tanto odiata spia che ci segnala che non abbiamo quasi più carica. PowerUp 600 è dotata di led luminosi che ci indicano la carica della batteria oltre alla capacità di spegnersi quando il nostro device è completamente carico, così da farci risparmiare carica preziosa. Il prezzo di PowerUp 6000 è di circa 40 euro







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Scaramuzzo

Appassionato di musica e tecnologia, ha già collaborato con diversi magazine online tra cui Extra! e Jazzitalia. “Brasiliofilo” convinto, cura il portale Nabocadopovo, in cui racconta la musica e la cultura brasiliana attraverso video interviste. Collabora con Italiamac da diverso tempo, focalizzando le proprie attenzioni sull’eccellente connubio tra Apple e musica.
x

Check Also

Il Face ID sarà il nuovo Touch ID nel 2018, parola di Kuo

Tutti gli iPhone che Apple pianifica di rilasciare nel 2018 abbandoneranno il Touch ID a favore del nuovo sensore con riconoscimento facciale Face ID, queste sono le parole dell’analista della KGI Securities, Ming-Chi Kuo. Stando a Kuo Apple introdurrà il nuovo sensore per competere con i dispositivi Android che attualmente hanno implementato un sensore bi-dimensionale non affatto sicuro. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati