Tutti i limiti e i vincoli del sistema iPhone (04.07.2007)

Oggi pubblichiamo il primo pezzo della sezione “Come Eravamo” che abbiamo da poco inaugurato. Questo è un articolo del 4 luglio 2007 ed ha quindi 6 anni compiuti da qualche giorno. Buona lettura e fateci sapere cosa ne pensate di come era il primo iPhone e se ne avevate uno e vi faceva impazzire come quelli della nostra redazione. Una chicca nella chicca, il post del forum con i commenti dell’epoca, con quasi 50 pagine di risposte più o meno infervorate.

Come Eravamo iPhone 1G Italiamac 2007 620x347 Tutti i limiti e i vincoli del sistema iPhone (04.07.2007)

 

Tutti i limiti e i vincoli del sistema iPhone

Articolo del 04.07.2007
 
Finalmente è arrivato l’iPhone sul mercato USA. Entusiastiche recensioni stanno pacificamente invadendo il Web, Apple ha creato qualcosa di veramente rivoluzionario che non mancherà di avere un impatto enorme su tutta l’industria della telefonia cellulare e dei dispositivi mobili in genere.

Ma in mezzo a tanto entusiasmo è bene cominciare a guardare con obiettività quello che Apple sta vendendo.  Chi credeva che iPhone fosse un dispositivo mobile deve ricredersi in fretta, non si tratta di un cellulare, nè di un iPod, e nemmeno di un internet device. Quello che gli utenti americani si stanno portando a casa in queste ore infatti è un sistema blindato che nulla ha a che vedere con la libertà a cui siamo abituati utilizzando un computer.

Vediamo, aiutati da una esaustiva lista, quali sono i principali limiti e vincoli che questo complesso sistema chiuso mette nelle tasche degli utenti.

  1. Non è possibile utilizzare una SIM che non sia stata attivata specificatamente per quell’IPhone
  2. Il numero della SIM associata al cellulare è scritto nella confezione (puoi vedere numero SIM e IMEI premendo “i” nella schermata principale).
  3. E’ necessario sottoscrivere 2 anni di contratto con AT&T
  4. Non ha funzionalità UMTS
  5. Il contratto include trasferimento dati illimitati (ma viaggiare su internet con EDGE è come usare un modem analogico col computer)
  6. Niente applicazioni di terze parti (se non web)
  7. Niente supporto Java
  8. Niente supporto Flash
  9. Niente supporto MMS
  10. Le funzionalità di roaming devono essere acquistate a parte se si vuole uscire dagli USA
  11. Non ci sono funzionalità VoIP
  12. Non è possibile registrare filmati (nonostante includa una specifica applicazione per consultare quelli di YouTube, così gli utenti iPhone possono solo vedere, ma non creare contenuti)
  13. Non include nessuna applicazione per l’istant messaging
  14. La fotocamera non include il flash
  15. Non c’è supporto per il Copia e incolla del testo (notare che gli appunti sono stati inventati da Apple)
  16. Nessuna possibilità di selezionare il testo quindi per cancellare una parola devi premere il tasto delete tante volte quanti sono i caratteri che la compongono
  17. Non è possibile la navigazione o l’utilizzo di email mentre si sta utilizzando la rete EDGE per chiamare
  18. E’ possibile sincronizzare un solo calendario di iCal
  19. Non c’è supporto per le suonerie personalizzate, e nemmeno per l’utilizzo di canzoni come suoneria
  20. Manca una videocamera frontale
  21. La batteria non è sostituibile dall’utente e risulta saldata alla piastra madre con dei cavetti (la sua sostituzione presso un centro Apple costerà all’utente 85.95 dollari e 3 giorni per il servizio)
  22. Non si può connettere via Bluetoot con stampanti, computer e altri dispositivi che non siano auricolari o cuffie
  23. Non consente di scambiare file con altri utenti
  24. Non può ricevere alcun file via wireless nemmeno dal proprio computer ma solamente via USB utilizzando l’apposito connettore proprietario e i programmi predisposti (iTunes, iPhoto etc)
  25. Non può essere utilizzato come modem da un computer
  26. Non può essere utilizzato come hard disk come ci eravamo abituati a fare con gli iPod
  27. Senza attivazione (e cioè contratto di due anni con il carrier) non fa nulla, nemmeno l’iPod
  28. Nessuna possibilità di scambiare vCard o iCal via MMS, Email, o Bluetooth
  29. Non gestisce gli SMS concatenati
  30. Non ti dice quanti caratteri stai usando mentre scrivi un SMS così è facile sforareil limite dei 160 senza accorgersi
  31. iPhone Mail non mostra in modo appropriato un invito HTML a Google Calendar
  32. La modalità Landscape non è disponibile per iPhone Mail e nemmeno per gli SMS
  33. Nessuna modalità per la chiamata rapida di un contatto (se non utilizzando i favoriti e quindi entrando in vari menu)
  34. Nessuna possibilità di chiamata vocale
  35. Non esiste alcuna possibilità di navigazione tra i file
  36. La fotocamera non ha alcuna regolazione, semplicemente il tasto per fare la foto e niente più
  37. Puoi spedire una sola foto per email
  38. L’unica possibilità di personalizzazione dell’iPhone (oltre alla scelta dei toni di default) è costituita dalla possibilità di mettere un wallpaper che si vede solamente quando il telefono è bloccato
  39. Nessun gioco e nessuna possibilità di installarne uno






Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Get Smart

x

Check Also

MacPaint è tornato, per i nostalgici del Mac

Mancava veramente MacPaint… un pezzo di storia, sia per chi non lo ha vissuto sia per chi lo ha avuto e perduto nel tempo, ma ora grazie  a questo sito, possiamo averlo nuovamente completo di tutte le sue caratteristiche, il primo strumento da disegno che ha fatto del Mac un prodotto allora inarrivabile (1984). Di questa notizia dobbiamo ringraziare questo post di tumblr. Il suo creatore Martin Braun lo ha chiamato CouldPaint e siamo alla versione 1.0 Beta. Bentornato “MacPaint”!     Cerchi amici Apple ...