Backup su iCloud, presto saranno realtà

backup on the cloud italiamac 620x372 Backup su iCloud, presto saranno realtà

La banda Italiana è uno dei problemi che impedisce il massimo sfruttamento dei servizi on the cloud proposti dalle maggiori aziende. Backup online, streaming video HD, caricamenti ultra veloci, attualmente possibili con la fibra nelle grandi città, come Milano o Torino, ma inimmaginabili per me, residente in un piccolo e sperduto paese o per tutti coloro che, anche nei grandi centri attrezzati, non possono abbonarsi ad un piano tariffario di 40 o più euro mensili.

Nonostante ciò, visto che rappresentiamo una piccola percentuale per Apple, l’azienda made in Cupertino starebbe pensando all’utilizzo di un uno sistema di backup on the cloud che, attraverso l’acquisto di spazio aggiuntivo, ci permetterà di effettuare delle copie remote del nostro sistema.

La news arriva dal network francese Mac4Ever, in cui si evidenzia la necessità di proporre un’alternativa al solito backup locale, per il quale si richiede la disponibilità di uno spazio fisico pari o superiore alle dimensioni del disco principale e, per l’appunto, di un’unità oggetto di ingombro.

Attualmente il backup su iCloud è disponibile per iPhone, iPad e iPod Touch, ma trattasi di semplici copie di dati e preferenze, quindi ben diverso dal lavoro continuo che Time Machine effettua periodicamente su Mac.

Staremo a vedere, Apple dall’ultimo keynote ha introdotto il caricamento su iCloud dei video creati con iMovie che, unendosi alle immagini e ai documenti, va a comporre le basi di un servizio futuro più complesso ed avanzato. Naturalmente nulla di ufficiale, ma le voci di corridoio stanno riempiendo la rete, quindi non è errato pensare ad una futura adozione di tale feature.

 







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Atanasio Rizzo

Notte, buio. Una sola luce illumina la stanza. Il continuo ripercuotere delle dita sui tasti di una vecchia tastiera. Nacque così la mia passione, rapito da un mondo vasto, unico e speciale...spesso rifugio, spesso amico nei momenti di noia, quasi sempre fonte dai cui acquisire la voglia di innovare. Atanasio Rizzo, 20 anni...timido, schivo, scaltro e furbo, un carattere assonante guidato da due passioni...la tecnologia e la fotografia. Due grandi vortici tematici che lo hanno rapito fin da piccolo, costringendo a perseguire un cammino periglioso colmo di difficolta ma costantemente in linea con il suo pensiero. Blogger e autore di numerosi articoli e testi di vario genere da circa 2 anni, sente la necessità di espandere le proprie esperienze, maturando una filosofia di vita che lo vede come protagonista di un cammino in continua ascesa.
x

Check Also

È dimostrato! Apple non applica l’obsolescenza programmata

È stata da poco pubblicata una serie di benchmark effettuata su molti device Apple, con la quale si dimostra che l’azienda di Cupertino non applica la strategia aziendale dell’obsolescenza programmata. Una bella notizia per tutti i clienti della Mela ed un colpo basso alla concorrenza. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati