iPod non vende più e indovinate di chi è la colpa…

iPod Sales 620x391 iPod non vende più e indovinate di chi è la colpa...

iPod, che a partire dal 2001 ha cambiato il mondo della musica come il Walkman aveva fatto anni prima, non vende più bene; ad ammetterlo è stato proprio Tim Cook in seguito all’annuncio dei risultati finanziari di inizio 2014 (che includono anche l’importantissimo periodo natalizio).

Apple ha incassato oltre 57 miliardi di dollari, destando preoccupazioni fra investitori e fan: la maggior parte dei guadagni della società deriva infatti da due soli prodotti, iPhone e iPad, che hanno venduto rispettivamente 51 e 26 milioni di unità, contro “solo” 4,8 milioni di Mac e questo numero include tutti i modelli.

Ma i prodotti più sfortunati di quest’anno sono stati due in particolare: iPhone 5c da cui Apple “si aspettava di più” a detta di Tim e iPod, ai minimi storici dal 2008; iPod vende ancora, ma non bene come  qualche anno fa ed è evidente che si tratta di un mercato in calo e la causa è proprio iPhone, sempre più diffuso, che sta sostituendo iPod come quest’ultimo sorpassò Walkman e i lettori di CD portatili e d’altra parte è stata proprio Apple a pubblicare, qualche mese fa, questa pubblicità dedicata ad iPhone, non come telefono, ma proprio come lettore MP3.

Del declino di iPod molti utenti saranno tristi, ma è giusto ricordare che nessuno in Apple ha ancora parlato di abbandonare il piccolo lettore musicale, che per me come tanti è stato il primo prodotto della mela mai acquistato; e credo che quest’ultimo punto sia un po’ la chiave di lettura con cui dovremmo interpretare il grafico qui sopra: iPod per anni è stato capace di attirare nuovi acquirenti, incuriositi dalle sue potenzialità e dal design, persone che poi spesso hanno deciso di comprare un altro modello, più capiente e costoso, dopo aver sperimentato il Nano o lo Shuffle e magari sono passate al Mac; questo ruolo oggi lo svolge iPhone, ecco perché iPhone 5c, un tentativo fallito a causa di prezzi irragionevoli, poteva rivelarsi così importante.

E voi cosa ne pensate? Lasciateci un commento!







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Francesco Barbieri

Francesco Barbieri, fiorentino, si appassiona fin da bambino ai computer, che si diverte a smontare e osservare (e all’inizio distruggere); col tempo impara a conoscerli, ripararli e modificarli, approdando inevitabilmente al Mac. È appassionato di elettronica di consumo, videogiochi e social networking, mantiene un canale YouTube dove discute dei suoi progetti (e inevitabili disastri).
x

Check Also

Il Face ID sarà il nuovo Touch ID nel 2018, parola di Kuo

Tutti gli iPhone che Apple pianifica di rilasciare nel 2018 abbandoneranno il Touch ID a favore del nuovo sensore con riconoscimento facciale Face ID, queste sono le parole dell’analista della KGI Securities, Ming-Chi Kuo. Stando a Kuo Apple introdurrà il nuovo sensore per competere con i dispositivi Android che attualmente hanno implementato un sensore bi-dimensionale non affatto sicuro. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati