IDAPT Universal Charger i4+: presa unica per ricaricare 4 dispositivi

Quanti diversi dispositivi elettronici avete nelle vostre case? Di quante prese di corrente avete bisogno per ricaricarli tutti contemporaneamente? E quale groviglio di fili dovrete srotolare per collegare ogni dispositivo al proprio connettore? Pensate ad iPhone, iPad, iPod, eccetera, eccetera.

Per fare ordine nella confusione tecnologica delle nostre case ci viene in aiuto il dispositivo di IDAPT. Universal Charger i4+, infatti, è un pannello sul quale attaccate simultaneamente fino a quattro dispositivi diversi.

KGrHqZiIFD2qQkJUqBROFs+nhNQ60 12 IDAPT Universal Charger i4+: presa unica per ricaricare 4 dispositivi

Esteticamente il caricabatterie non è niente di eccezionale ma, dal punto di vista della funzionalità, potrebbe rivelarsi veramente utile.
Innanzitutto per collegare Universal Charger i4+ alla corrente elettrica avremo bisogno di una sola presa. E poi perché, come già ricordato, potremo ricaricare 4 diversi devices contemporaneamente.

A tal proposito, il dispositivo è dotato di un ingresso mini USB lateralmente, oltre ai tre vani superiori nei quali inserire gli adattatori forniti nella confezione, a cui collegare i devices. Con questa combinazione di connettori intercambiabili, Universal Charger i4+ è compatibile con oltre 5000 periferiche diverse, da quelle più vecchie a quelle di nuovissima generazione. Tra l’altro, parlando di iPhone, il dispositivo di IDAPT è in grado di riconoscere il melafonino e ricaricarlo con la stessa velocità impostata dal produttore.

Universal Charger i4+ ha un prezzo di 69,99€







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Scaramuzzo

Appassionato di musica e tecnologia, ha già collaborato con diversi magazine online tra cui Extra! e Jazzitalia. “Brasiliofilo” convinto, cura il portale Nabocadopovo, in cui racconta la musica e la cultura brasiliana attraverso video interviste. Collabora con Italiamac da diverso tempo, focalizzando le proprie attenzioni sull’eccellente connubio tra Apple e musica.

Loading...