Nel corso di una conferenza stampa alla Casa Bianca di questo pomeriggio, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha commentato la recente notizia di Apple sulla questione del calo delle vendite, dichiarando che la società “andrà bene” nonostante la declassata linea guida del Q1 2019.

Alla domanda di un giornalista sull’annuncio di Apple e sul suo potenziale impatto sull’economia statunitense, Trump ha affermato che non si preoccupa “Apple è un azienda con numeri incredibili e vedrete che andrà tutto bene”.

Il presidente americano,  amico del CEO di Apple Tim Cook, continua e ribadisce che Apple dovrebbe spostare la sua linea di produzione negli Stati Uniti (attualmente in Cina).

Nel comunicato Apple ha dichiarato che il problema è stato causato dai consumatori cinesi che non hanno acquistato l’iPhone, il che non è correlato a dove sono assemblati i dispositivi. Inoltre le crescenti tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina causate dalla guerra commerciale di Trump hanno avuto un impatto sulle scelte di marketing di Apple. Lo stesso Trump a nove,mbre suggeriva di implementare una tassa del 10% su iPhone e laptop importati dalla Cina (attualmente non sono state imposte tariffe aggiuntive).

Advertise