Smart Baby Monitor, sempre accanto al tuo bambino

Ogni genitore vorrebbe avere sempre sotto controllo il proprio figlio, soprattutto nei primi anni di vita, quelli in cui la presenza costante di mamms e papà è fondamentale per la crescita e, perché no, la sicurezza del bambino. É pur vero che non sempre è facile avere un controllo totale sul pargolo a meno che non lo si abbia costantemente sotto agli occhi. Così, i genitori finiscono per dormire con il bambino, mangiare con il bambino, muoversi in ogni angolo della casa con il bambino a seguito.

La tecnologia, però, ha fatto passi da giganti e Withings offre lo strumento che tutti i genitori vorrebbero avere. Stiamo parlando di Smart Baby Monitor.

Schermata 2014 06 30 alle 16.46.23 620x230 Smart Baby Monitor, sempre accanto al tuo bambino

Smart Baby Monitor ha una forma cubica quando è chiuso. Se aperto, avremo una base con i comandi di base e una parte verticale sulla quale si trovano la telecamera e la luce colorata. La telecamera, ovviamente, serve a tenere sott’occhio il bambino anche quando non ci si trova nella stessa stanza. Con una definizione di tre megapixels, l’immagine che riceveremo sul nostro device sarà, evidentemente di alta qualità. Tra l’altro, di notte, un sensore attiverà automaticamente la visione notturna per poter controllare anche nel buio totale il bambino. La telecamera ha uno zoom di 4x e può essere orientata verticalmente e orizzontalmente.

La cosa interessante è che l’immagine, grazie al fatto che il dispositivo si connette alla rete wifi, può essere visualizzato da qualsiasi dispositivo autorizzato anche a chilometri di distanza.

Se le caratteristiche di Smart Baby Monitor, però, si limitassero a queste appena descritte, non avremmo perso tempo a parlarne.

Il dispositivo di Withings, infatti, va ben oltre la funzione di una normale videocamera. Come dice il nome, si tratta di un vero e proprio dispositivo di monitoraggio. Smart Baby Monitor è in grado di rilevare sia i movimenti e i suoni nella stanza del bambino e di inviarci un avviso sul telefono. In questo modo potremo sapere esattamente quando il bambino si sarà svegliato, starà piangendo o, addirittura, se qualcuno è entrato in camera a dar fastidio al piccolo…si sa, i fratelli maggiori, a volte, lo fanno.

Inoltre, il dispositivo è dotato di un sensore per l’umidità e per la temperatura. Una volta impostato il range desiderato di temperatura e di umidità, Smart Baby Monitor ci avviserà delle eventuali variazioni di questi parametri.

Queste caratteristiche ci consentono, quindi, non solo di controllare che il bambino stia bene quando non siamo nella stessa stanza, ma anche di avere un’idea sull’ambiente nel quale il bambino si trova.

Le funzioni del dispositivo di Withings, però, non finiscono qui.

Schermata 2014 06 30 alle 16.10.37 620x181 Smart Baby Monitor, sempre accanto al tuo bambino

Attraverso il software scaricabile gratuitamente dall’App Store, controlleremo il dispositivo a distanza potendo così parlare al bambino grazie ad un microfono integrato nello Smart baby Monitor, regolare la luminosità della luce e le diverse colorazioni così da non lasciare il bambino nel buio totale e far partire una ninnananna per calmare il bambino quando piange. Funzioni, queste, utili per calmare immediatamente il bambino nell’attesa di poterlo prendere in braccio!

E poi, si sa, i genitori amano fare foto ai propri figli. Withings ha pensato anche a questo. Grazie all’app di cui abbiamo parlato, si potranno scattare foto a distanza del nostro bambino e salvarle direttamente sul telefono.

Abbiamo chiesto di provare il dispositivo ad una coppia di amici da poco diventati genitori e ne sono rimasti veramente entusiasti. La madre ci ha detto di essersi allontanata con più tranquillità dalla stanza del figlio quando questi stava dormendo e il papà ha potuto guardare il proprio figlio anche mentre si trovava sul posto di lavoro a chilometri di distanza.

Certo, lo Smart Baby Monitor non è un accessorio indispensabile – dopotutto, la nostra generazione è cresciuta senza l’ausilio di certe tecnologie – ma se esiste questa possibilità, perché rinunciarci?

 







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Scaramuzzo

Appassionato di musica e tecnologia, ha già collaborato con diversi magazine online tra cui Extra! e Jazzitalia. “Brasiliofilo” convinto, cura il portale Nabocadopovo, in cui racconta la musica e la cultura brasiliana attraverso video interviste. Collabora con Italiamac da diverso tempo, focalizzando le proprie attenzioni sull’eccellente connubio tra Apple e musica.

Loading...