Apple TV, appartieni a un’altra epoca!

Un po’ di tempo fa, mi sono ritrovato a desiderare la Apple TV, questa stupenda creazione di Apple. Me ne avevano parlato e avevo letto meraviglie sul sito di Apple. Una persona a me molto cara e molto attenta, si è accorta del mio desiderio e me l’ha regalata per una ricorrenza speciale. Ed ora eccomi qui con questa meravigliosa scatola di plastica nera lucida in mano… – Ecco la nuova puntata di “Cadendo dal melo – la rubrica di Italiamac”.

 

Ragazzi, ma quanto figa è la Apple TV se vista attraverso gli occhi della nostra passione per Apple? Ancora di più se vista attraverso il meraviglioso sito della mela? Ecco cosa dice Apple: “tv, inizia lo spettacolo!” Wow, aggiungo io! Con 79 Euro ti compri una meravigliosa scatoletta nera, piccola compatta, con tanto di telecomando lilipuzziano e cavo di alimentazione in un incredibile materiale semi rigido opaco. L’oggetto è bello, mammamia, ci sta una favola sopra il mobiletto della TV di casa, e se il vostro televisore è perfino nero, si integra alla perfezione (il mio è comunque grigio zigrinato, sfiga!). Dunque dicevamo, anzi, diceva Apple: “inizia lo spettacolo!”, però aspettate, un attimo: prima devo procurarmi un cavo HDMI, nella scatola non c’è, forse con 79 euro uno non si merita di avere tutto quello che gli serve per usare il dispositivo… comunque poco male, era incluso nel televisore Samsung (pace all’anima sua, è andato in pensione appena LG ha rilasciato il televisore con WebOS), userò quello.

 

Dunque Apple, anzi, in questo caso “”, dice: “Gli ultimi film, lo sport in diretta, la tua musica, le tue foto, i tuoi video e tanto altro”. Quindi accendo la TV, accendo anche l’Apple TV e mi preparo comodo comodo a vedere tutti questi meravigliosi contenuti… qualcosa non va, degli ultimi film neanche l’ombra, o meglio dammi i dati della tua carta di credito e poi ci pensiamo… ok, avevo capito male io, ovvio che i film si pagano anche se non è spiegato bene nello store, allora forza con i miei video! Inizia il percorso ad ostacoli: prima provo con il MacBook Pro… niente da fare, scartabello internet e scopro che il mio MacBook “per un soffio” sarebbe troppo vecchio per inviare roba al nuovo macinino… accipicchia, davvero non si poteva renderlo compatibile con AirPlay? Eppure è compatibile con un sacco di bug rilasciati ultimamente da Cupertino (Mail che si pianta, iPhoto che duplica le foto, Assistente migrazione che non migra le app etc etc), ed è pure compatibile con la nuova linea di Cupertino di bombardare gli utenti con estenuanti avvisi del tipo: “Ti fidi di questo e quell’altro?”, “Acconsenti di eseguire XY?”, “Plugin bloccato per questo sito, vuoi acconsentire l’esecuzione?” etc etc…

 

apple tv 620x349 Apple TV, appartieni a unaltra epoca!

 

Nel frattempo il micro telecomando del macinino interferisce in continuazione con il mio Mac facendo partire autonomamente la musica, ma poco male: scartabello internet e scopro come disabilitarlo. Comunque, non divaghiamo e continuiamo con i tentativi di usare in qualche modo questa Apple TV, per fortuna in casa abbiamo anche un MacBook Air… dai che ci vediamo l’ultimo episodio del Trono di Spade via Sky Online, l’eccitazione si fa sempre più palpabile… provo, sembra andare, ma poi non va, faccio altre prove… nulla, sono le undici e il sonno comincia a farsi sentire ma ancora non va, forse basterebbe insistere ma ecco che così, dal nulla, arriva una ideona: inviamo lo schermo di iPhone 6 Plus su Apple TV! Grande, improvvisamente mi risveglio! Cerco l’app Sky Online su App Store… oh, no! Va solo su iPad, chissà perché… la fortuna non gioca a mio favore stasera…

 

OK, Apple, hai vinto! Infatti il giorno dopo abbraccio lo stile Apple, farò un bravo consumatore dei loro contenuti senza lamentarmi tanto, lo ammetto: Apple sei riuscita a vendere a un povero utente un dispositivo che serve praticamente solo a comprare i tuoi contenuti, brillante!

Andiamo a vedere cosa c’è, per prima cosa comprerò qualche serie TV! Scartabello il catalogo e trovo solo film, ok, forse sarò imbranato io, figurati se non ci sono le serie TV, cercherò meglio un’altra volta, altrimenti rischiamo di arrivare di nuovo alle undici senza vedere nulla! Torniamo ai film! Ecco qui, beh, dai sono carini alcuni, non vedo l’ora… ah, ecco, lì c’è il prezzo! Per comprare un film decente 5 Euro, per acquistarlo 14 Euro (ah si, c’è un centesimo di resto, scusate la distrazione). Ma siamo sicuri dei prezzi? Si sono accorti alla Apple che Sky Online con 15 euro ti da una quantità enorme di film per un mese intero e che Infinity lo fa con la metà di questi soldi? Pazzesco, amo Apple ma preferirei non diventare la gallina dalle uova d’oro della mela! Niente da fare, domani reincarto l’Apple TV e la metto in vendita come usata, ciao ciao scatolotto nero, sei bellissimo ma appartieni a un’altra epoca.

 

Dimmi cosa ne pensi della tua Apple TV nei commenti all’articolo :)

 

* Immagini tratte da iMore.com







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Get Smart

  • Flavio

    Nulla da eccepire, completamente d’accordo, soldi buttati specialmente se avete un televisore recente.

    • AndyB72

      Nella tua risposta c’è un errore di fondo, così come nell’articolo: la AppleTV (io ne ho 2) permette a un qualsiasi televisore di diventare “recente” con una spesa davvero esigua. Io ho l’iMac nello studio con iTunes sempre acceso (anche se il computer è in standby). Dalle due AppleTV posizionate in salotto e in camera vedo in streaming tutti i contenuti di iTunes, quindi foto, video (anche quelli personali) e tutti i film. Vi sembra un oggetto inutile ? A me no. Chiaro, oggi c’è il trend dello streaming, ma io un film lo guardo anche in 3-4 serate e con i prodotti Apple, accendo clicco, riparto da dov’ero rimasto in 10 secondi….il tutto senza avere una TV Samsung da 1.500 Euro…

      • Davex

        per questo c’è chromecast che costa meno della metà ed è MOOOOOLTO più aperto della scatoletta con la mela. Io adoro il Mac per lavorare, ma su altri prodotti, Apple è veramente troppo troppo limitata e limitante.

        • ferrarista10

          chromecast è troppo dipendente da internet, preferisco miracast

      • Marco970

        Completamente d’accordo.. il mio super recente sony … wifi… e chi piu’ ne ha piu ne metta… non riesce a collegarsi ad una nas per fruirne il contenuto.. fortuna che la Apple TV ( craccata ovviamente ) che con XBMC riesce a ritrovare il tutto e fornire un’interfaccia davvero gradevole e ben curata. Trovo invece molto fastidioso che in modalita’ originale tutti i contenuti fruibili siano solo quelli attraverso iTunes che non legge tutto e soprattutto impone di mantenere accesa ed operativa una periferica altrimenti inutle.

  • Francesco

    Beh…io ho un amico che ce l’ha e si trova bene con airplay da iPhone o iPad…comunque se la vendi a quanto la vendi…magari ci faccio un pensierino..:D

  • Ho letto l’articolo e hai perfettamente ragione… l’Apple TV da quando non integra più l’HD interno non l’ho più seguita, non mi ha più appassionato perché ho visto da subito che era uno scatolino unicamente commerciale. Ho la prima versione di Apple TV con 160 GB di HD e la amo tantissimo c’è dentro tutta la mia vita musicale, filmografica (non proprio tutti i film ma quelli più amati da me) :) che dire, io come te non sono la “gallina” dalle uova d’oro per Apple!

    • AndyB72

      Anche questa mi sembra un’analisi sbagliata. I contenuti li tieni sul Mac e la AppleTV (piccola, comoda e quasi invisibile, com’è giusto che sia in un salotto…) porta il tutto in una qualsiasi tv con hdmi.

      • E avere accesi sempre Mac e Apple TV e TV? Tanto vale collegare direttamente il Mac al TV che gli adattatori ci sono e costano meno, infatti ho collegato anche il primissimo MacMini (PowerMac no Intel) tramite un cavo che va da DVI a HDMI… Dove gestisco l’intero archivio filmigrafico, trovo lo scatolotto attuale di Apple TV inutile se si ha un computer!

    • Marco970

      purtroppo… pero’ se stacchi la corrente tutto il materiale va a farsi friggere e tocca ripassarlo tutto… e che pal*****le… scusa il francesismo.
      Solo con XBMC riesci veramente a fare qualcosa di veramente interessante e, partendo da USB.. puoi anche lasciare l’HDD nel cassetto.

  • Massimo

    E dire che io invece l’ho sempre snobbata e da quando ce l’ho non posso farne a meno. Vero che magari l’offerta non è delle migliori ma con iFlicks mi sono sistemato tutta la libreria con migliaia di film e serie tv. Streaming perfetto con tutte le info necessarie. Tolto questo mi sembra che le critiche siano un po’ fuorvianti. Ovvio che i film bisogna pagarli, ovvio che la colpa non è di Apple se uno non si informa prima di comprare un accrocchio tecnologico (magari prima si guarda se è compatibile o meno. Poi eventualmente discutiamo sulla politica di un’azienda di rendere obsoleti i propri prodotti per spingerne di nuovi), ovvio che se il telecomando va in conflitto si cerca la soluzione e la si risolve.

    • Marco970

      Parole sante… anche se a dire il vero molti contenuti multimediali sono veramente fuori mercato in quanto prezzi. Certo… potrebbe, premesso di avere una buona linea ADSL, risolverti la serata. Un film, una pizza e niente corsa da Blockbuster ( se ne trova ancora qualcuno in giro ? )

  • Michele

    Condivido in parte il tuo pensiero, ho comprato la 2a versione dell’apple tv nel 2010 e subito dopo l’ho chiusa in un cassetto per anni sino agli inizi del 2015. A gennaio ho fatto l’abbonamento a Netflix (tramite smart dns) e da allora, con account USA l’utilizzo tutti i giorni contentissimo… Perfetta, immediata e molto utile. Morale della favola, senza contenuti non vale niente.

  • Nico

    Io la vorrei comprare per sfruttare AirPlay dal Mac per musica, YouTube, filmati personali. Non ho nessuna intenzione di usarla solo con iTunes Store, proprio zero! Ma intanto vediamo se alla WWDC arriverà qualcosa di interessante

    • Marco970

      Se trovi fatti una versione 2.. certo che non avrai il Full HD ma se vai in giro sui siti quella la puoi ancora crackare… altrimenti o Airplay o Paghi…

  • Luca Brichese

    Se non si controllano le specifiche e i prerequisiti, ovvio che poi ti ritrovi con apparecchi non compatibili… first read, then complain!

  • Marco De Felice

    no non capisco il 90% di questo articolo, anche io ho una apple tv e un macmini del 2003 e guardo tutti i miei film ed episodi tramite la libreria itunes, forse le cose bisogna imparare ad usarle :)

    • Marco970

      certo.. ma prima ti devi importare tutti i film su iTunes… nel formato Apple…. e poi lasciare le due periferiche accese quando sarebbe bastato farla accedere, in modalita’ originale, ad una semplice nas ed acquisirne il contenuto

  • Alessio Casarolli

    Ho una apple TV di seconda generazione, quindi vecchiotta, guardo youtube, duplico foto, video e altro da iphone e ipad, guardo la libreria film che ho sul macbook pro (late 2011), le foto e ascolto la musica amplificata sull’impianto stereo che è collegato alla TV.

    Inoltre con Beamer 2, un programmino che costa una miseria mi fa lo streaming da mac a Apple TV di qualsiasi formato video (mp4, avi, mkv, ecc) compreso di sottotitoli e questo mi permette di vedere le serie USA in anteprima.

    Mi spiace ma mi sa che non hai compreso l’utilizzo dell’Apple TV, con 79 euro hai un sistema multimediale eccezionale.

  • AndyB72

    I films a pagamento sono solo una delle opzioni che AppleTV permette, quindi questo articolo è del tutto incompleto se mi permetti. I motivi sono nella mia risposta a Flavio.

    • Marco970

      certo che oltre a film a pagamento, musica e contenuti internet ( che ormai qualsiasi TV di ultima generazione ti permette di fare ) non ha molto senso. Certo che, se parti da un vecchio televisore limitato nelle sue funzioni.. allora si che ne ritrovi maggiore utilita’.

  • ferrarista10

    infinity??? AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH no dai siamo seri, hanno 4 film contati e tutti vecchi

  • Marco970

    ho 2 apple TV prima generazione..ed una Apple TV 2… parto col dire che le prime due unita’ se non craccate non servirebbero assolutamente a nulla mentre con il crack direi che sono fondamentali per la fruizione di contenuti locali o di rete. Con la seconda… anche se il crack e’ anche qui d’obbligo… fornisce la possibilita’ di duplicare lo schermo o di trasferire da iPhone o da Mac i contenuti multimediali ( o eventualmente le proprie presentazioni in ambito lavorativo ). Quindi mi torna utile in viaggio per collegarla ad una normale entrata HDMI e vedere i miei film o le serie preferite.. Al di fuori di questi utilizzi direi che l’essenza della ATV sia proprio da buttare o, nell’ottica di mamma apple… per spennare le sue gallinelle e niente piu’ Da qui il prezzo quasi ridicolo per la periferica. Nient’atro che attrarre clientela per poi rivendere contenuti.

  • paolino

    Al di la dei dogmi: una emerita boiata (almeno la 3G). Con Chromecast ed un qualsiasi televisore si fanno 100 cose in più. Certo è mooolto facile fare più di zero. Comunque: pollo io e solo io.

  • Marco Giannini

    D’accordissimo con questo articolo … aggiungiamo pure queste altre chicche:

    – I film non sono aggiornati, per niente.
    – La maggior parte dei film sono solo acquistabili. E io 9 eur (spesso anche di più) per acquistare un film che vedrò solo una volta proprio non li voglio spendere. Dove stanno tutti i film a noleggio che si vedevano fino a 3 anni fa ??
    – I trailer spesso… non sono trailer! Ma sono tipo i primi 2 minuti del film, o di un pezzo preso totalmente caso, che non ti fanno capire una mazza e sono spesso totalmente inutili. Infatti per vedere i trailer vado a cercare su youtube.
    – Molte schede di film hanno ancora come “data disponibile a noleggio” un giorno/mese… dell’anno scorso. A meno che quelle scadenze non si riferiscano agli anni successivi, nel qual caso non si capisce cosa gli costi aggiungere anche l’anno.

    Insomma … io l’avevo comprato perchè con pochi soldi potevo permettermi il lusso di vedere film in HD senza fare lo scroccone hackerone del momento. Ma se devo trovarmi solo film vecchi, cercare i trailer su youtube, e in più essere costretto a sborsare 9 eur, tanto vale che me li scarico con altri sistemi…

x

Check Also

Addio USB-C Apple TV si connetterà in wireless

Nell’ultima generazione di Apple TV presentata all’evento di Martedì Apple ha rimosso la porta USB-C, il motivo? Semplice, grazie alla nuova versione di Xcode potremo connettere qualsiasi dispositivo che sia sotto la stessa connessione Wi-Fi permettendo di scattare screenshot, registrare lo schermo, caricare app e molto altro.  Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati