Solo una manciata di prodotti presentati da Steve Jobs sono stati dei flop, ma a tre anni di distanza dalla cacciata di Jobs da Apple, il visionario ha presentato il suo più grande fallimento mai visto prima: il computer NeXT.

Il video integrale della prima apparizione di Jobs, dopo aver lascito Apple nel 1985, è stato scovato dai ricercatori di Aaron Sorkin, mentre stavano lavorando proprio al film a lui dedicato. Due nastri in VCR sono stati trovati e all’interno è stata scoperta la presentazione del 1988 alla Davies Symphony Hall di San Francisco.

Chiamare il NeXT un fallimento può essere inesatto. In quanto è stato proprio quest’ultimo dispositivo a farlo rientrare ad Apple ed a dar vita ad OS X. NeXT ha venduto solamente 50,000 unità di questa macchina estremamente costosa, ma è stata utilizzata per fare importanti cose. Tim Berners-Lee, colui che ha realizzato il World Wide Web, ed anche Doom II e Quake ha utilizzato la macchina futuristica di Jobs per realizzare questi progetti mondiali.

Immagini tratte da CultOfMac

Advertise