Apple acquista la startup di machine learning Tuplejump

Apple ha recentemente acquistato Tuplejump la terza azienda di machine learning acquistata dal 2015 ad oggi, riporta TechCrunch. Tuplejump si occupa di semplificazione per la gestione dei dati e crea tool per gestire enormi quantità di dati in modo semplice e veloce.

Si legge dal sito web ufficiale dell’azienda:

A few years ago people realised that the volume of data that businesses generate was becoming unwieldy. A new set of technologies to handle this huge amounts of data cropped up. We were one of the early adopters of these ‘big-data’ technologies. Having helped Fortune 500 companies adopt these technologies we quickly realised how complicated they were and how much simpler they could get.

Thus started our quest to simplify data management technologies and make them extremely simple to use. We are building technology that is simple to use, scalable and will allow people to ask difficult questions on huge datasets.

Stando a TechCrunch, Apple ha acquistato Tuplejump per il suo progetto open source “FiloDB” e pare che continuerà ad essere open source nel tempo.

Apple ha inoltre confermato l’acquisto della suddetta compagnia tramite un documento riportante: “Apple acquista piccole compagnie tecnologiche di tanto in tanto e generalmente non discutiamo dei piani futuri.”

Tra le altre recenti acquisizioni figurano: Perceptio e Turi. Apple sta iniziando ad affidare le tecniche di machine learning a molte parti del proprio sistema operativo. L’app Foto ad esempio è adesso in grado di riconoscere oggetti e facce tramite le nostre foto e grazie alla modalità “Portrait” introdotta in iPhone 7 Plus, il dispositivo, sarà in grado di riconoscere cosa mettere a fuoco.

Immagini tratte da MacRumors







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Apple aggiunge il supporto a PayPal per gli acquisti in App Store

Come un fulmine a ciel sereno Apple ha aggiunto il supporto a PayPal per gli acquisti in App Store, Apple Music, iBookstore e iTunes. Gli utenti dovranno semplicemente collegare il proprio account PayPal con l’Apple ID per poter effettuare i pagamenti tramite il servizio online. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati