macOS Sierra disponibile come download automatico

Apple lunedì ha riferito a Jim Dalrymple di Loop che l’aggiornamento gratuito a macOS Sierra sarebbe apparso agli utenti come aggiornamento automatico nei prossimi giorni e così è stato. Tutti gli utenti che hanno abilitato gli aggiornamenti automatici in background avranno presto scaricato il nuovo software.

Grazie all’intelligenza del sistema operativo, se non disponente di spazio sufficiente per l’installazione del nuovo aggiornamento nessun software verrà scaricato sul vostro computer.

“Se il vostro computer non ha spazio a sufficienza, macOS Sierra non verrà scaricato,” spiega Dalrymple. “Inoltre, se è già stato scaricato sul vostro computer ed inizia ad esserci poco spazio, verrà automaticamente eliminato.”

Una volta che il software di aggiornamento è stato scaricato sul vostro computer non si installerà automaticamente e vi verrà notificata la preferenza di installazione se subito, in seguito o ignorare l’update. In ogni caso, troverete l’installer nella cartella Applicazione con nome “Install macOS Sierra”.

Se non desiderate che gli aggiornamenti si scarichino in automatico aprite Preferenze di sistema –> AppStore e rimuovete la spunta dall’opzione “Scarica gli aggiornamenti disponibili in background” e “Installa aggiornamenti macOS”.

 

E voi, avete aggiornato a macOS Sierra? Fatecelo sapere tramite i commenti.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
  • Marco

    Aspetto la 10.12.1, così magari i primi bug sono già stati fissati. Vorrei evitare che il mio iMac 27 5K vivesse una combustione spontanea (e poi mi sono già bastate le sorprese come il peggioramento dell’Utility disco, che fino a Mavericks funzionava come un orologio).

x

Check Also

Tutto quello che c’è da sapere sul passaggio all’APFS con macOS High Sierra

Lo scorso Giugno Apple ha annunciato macOS High Sierra il quale sarà dotato del nuovo Apple File System (APFS). Già lo scorso anno l’azienda di Cupertino iniziò a equipaggiare i nuovi OS (iOS, watchOS e tvOS) del nuovo File System apportando benefici non indifferenti. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati