Apple assume gli impiegati di Omnifone startup musicale in bancarotta

Pare che Apple abbia acquistato alcune tecnologie e menti della ormai defunta startup musicale Omnifone, così almeno si leggerebbe dal report pubblicato da TechCrunch. Pare infatti che non sia un acquisto come tutti gli altri, in quanto Apple non avrebbe acquistato la compagnia ma avrebbe solamente assunto 16 dei loro impiegati ed acquistato selezionate tecnologie.

The news emerged as Omnifone’s original founder, Rob Lewis (who was no longer with Omnifone in its final years), prepares for his latest streaming music venture, Electric Jukebox, to launch its first product this week: a music player that plugs into your TV, and a controller that looks a little like a microphone.

[…] But it’s not clear what technology Apple might have picked up and which patents it might include, if any. Omnifone has over 50 patents registered to it, covering areas like digital media identification, streaming and downloading. A source claims that some of the tech has also found its way into Apple Music and iTunes, although Apple declined to comment on any specifics when we asked.

Omnifone è stata fondata nel 2013 a Londra ed è stata una della prime compagnie ad entrare nel business dello streaming musicale illimitato per dispositivi mobili. Al punto di massimo splendore sul mercato, Omnifone deteneva accordi con numerose etichette e grandi compagnie e disponeva di clienti quali BlackBerry e Sony Ericsson.

Apple in passato ha effettuato un sacco di grandi acquisizioni per migliorare il suo servizio di streaming musicale per esempio: LaLa, Beats e Semetric.

Tra la lista degli impiegati che si muoveranno da Omnifone ad Apple ci sono ingegneri che lavoreranno su iTunes, app ed altri ruoli chiave.

Non è invece chiaro quali tecnologie Apple ha acquistato come “brevetti” dalla compagnia. Omnifone detiene più di 50 brevetti registrati in categorie che spaziano dal “digital media identification” allo streaming ed al downloading. Una fonte interna a questo accordo sostiene che alcune delle tecnologie verranno introdotte in Apple Music e iTunes ma Apple non ha ancora rilasciato alcun commento in merito.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Come vedere la WWDC 2017 anche da Windows e Android

Come accade ogni volta che si tiene un keynote, anche per questo WWDC 2017 Apple ha deciso di rendere visibile l’evento in diretta streaming. Vi abbiamo parlato di come tutti gli utenti della Mela possano avviare il video senza particolari problemi o strane procedure in questo articolo. Ma è possibile vedere lo streaming sugli altri due sistemi operativi più utilizzati al mondo? La risposta è sì, scopriamo come fare! Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati