Sophos, un marchio molto noto nel settore business per soluzioni di cybersecurity offre, ormai da diversi anni, agli utenti privati una versione semplificata del pacchetto antivirus rivolto alle aziende InterceptX.

A livello di funzionalità base, non c’è molta differenza tra le due versioni, ad eccezione di un controllo più granulare nella controparte business.

L’intuitiva dashboard di Sophos Home, si nota immediatamente qualora un dispositivo abbia riscontrato problemi

La versione premium, disponibile per macOS e Windows offre maggiore protezione rispetto alla versione free, integrando protezione antiransomware, in grado di bloccare i ransomware prima che possano causare danni, protezione della privacy, mostrando quali applicazioni stanno utilizzando la telecamera o il microfono ed eventualmente bloccarle, supporto dedicato (con una persona vera) e molto altro. Nella versione per windows, Sophos Home Premium include anche il noto Hitman Pro, entrato nella famiglia Sophos dal 2015.

Un dettaglio delle impostazioni di configurazione del dispositivo. L’interfaccia è completamente localizzata in italiano e molto intuitiva.

Sophos Home può essere usato gratuitamente, senza alcuna pubblicità o noiosi avvisi, su 3 computer Windows o macOs, la versione Pro, oltre alla maggiore sicurezza offerta porta questo limite a 10, permettendo così a più famiglie di dividere l’abbonamento un po’ come si fa con Netflix.

Sophos Home è gestito completamente da cloud, incluse scansioni, eventuale percorsi da non scansione, filtri web ( e quindi controllo parentale) e servizi abilitati, funzione particolarmente utile in tempo di covid ma non solo. Da pochi mesi oltre che tramite interfaccia web, è disponibile per i soli utenti premium un’app per iOS ed android per la gestione delle notifiche, delle scansioni e dei dispositivi collegati. Da notare che, almeno fino ad oggi, i dispositivi iOS e Android che utilizzando Sophos Home non vengono inclusi nel conteggio dei dispositivi massimi.

Dettaglio del filtro web (controllo parentale), basta cliccare sul bollino per bloccare i siti in quella categoria o far comparire una pagina di avviso (è possibile vedere se l’utente ha proseguito sul sito con l’avviso o meno)

Fino al 6 gennaio è possibile acquistare l’abbonamento Premium scontato del 30%, nelle versioni da 1 (34,96), 2(62,96) e 3(80,46) anni. L’abbonamento scontato può essere acquistato sia da chi è già abbonato (ma è in scadenza) sia dai nuovi utenti. Una volta abbonati è possibile disdire i rinnovi automatici, assicurandosi così di usufruire sempre dell’offerta migliore.

Alcune aziende potrebbero aderire all’iniziativa Sophos Home Commercial Edition, con la quale i dipendenti possono avere accesso gratuitamente alla versione Premium per i loro dispositivi personali.

 

Advertise

TU COSA NE PENSI?