Maverick Messenger: La borsa in vera pelle porta MacBook

Maverick Messenger

$289
Maverick Messenger
9.375

Design

10/10

    Qualità

    10/10

      Protezione

      9/10

        Prezzo

        9/10

          Pro

          • Vera pella realizzata nei minimi particolari
          • Vani porta MacBook e porta iPad resistenti agli urti e antiscivolo

          Contro

          • Chiusura non troppo sicura

          Maverick Messenger è la borsa in vera pelle prodotta da WaterField, azienda Statunitense dedita alla produzione di accessori e borse in pelle realizzati a mano per i dispositivi tecnologici e non. Disponibile in due dimensioni, Compact e Full, essa darà spazio al nostro MacBook che sia da 13″ o da 15″ senza sacrificare protezione e design.

          Con un design “old-style” e “modern-vintage” essa da spazio al suo interno ai migliori prodotti tecnologici senza sacrificarne la protezione. 100 percento in pelle, disponibile in tre colorazioni, la borsa Maverick Messenger è stata realizzata per durare nel tempo con la sua pelle invecchiata.

          Sono sempre stato attratto dalle borse in pelle ma a causa dell’impossibilità di avere protezione e spazio sufficiente al suo interno ho sempre preferito backpack (zainetti) porta computer in modo che mi assicurassero serenità durante il trasporto del mio MacBook Pro. La nuova borsa 100% in pelle realizzata da WaterField ha battuto ogni mia aspettativa sia a livello di materiali che di sicurezza nel trasporto di questi gioielli elettronici.

          Abbastanza compatta e leggera permette di trasportare al suo interno parecchia roba. Avendo scelto la versione “Compact”, ovvero con tasca per un MacBook da 13″ (Retina o Pro che sia), sono riuscito ad inserire al suo interno: il mio laptop nella tasca anti-shock dedicata, un iPad Mini, un powerbank piuttosto grande, un SSD portatile e alcuni cavi nella tasca imbottita dedicata agli iPad. Per quanto riguarda la tasca principale per i documenti, libri o altro è anch’essa abbastanza capiente ed è dotata di una tasca rettangolare con cerniera ed una aperta.

          Una delle peculiarità di questa borsa è la pelle invecchiata che emana un profumo particolare e come ben sapete, più la borsa viene utilizzata più essa è bella. Per quanto riguarda il design della stessa, essa può essere utilizzata sia con la tracolla che essere portata a mano e né nella parte frontale né nella parte posteriore sono presenti tasche.

          Un dettaglio che mi ha lasciato leggermente perplesso quando ho spacchettato per la prima volta la borsa è stata la chiusura della pettorina. Essa non presenta alcun velcro per essere chiusa ma dispone di una borchia grazie alla quale può essere agganciata la linguetta forata (meglio dare un occhiata alle foto frontali).

          La Maverick Messenger Bag è disponibile in due dimensioni, Compact e Full:

          • Full Size – Spazio per laptop da:
            • 15″ MacBook Pro con Touch Bar, MacBook Pro Retina, MacBook
            • Microsoft Surface Book
            • Altri computer con dimensioni simili
          • Full Size – Spazio per tablet da:
            • 12.9” iPad Pro
            • 9.7” iPad Pro
            • 10.5” iPad Pro (il prossimo tablet in base ai rumors emersi di recente)
            • Altri tablet con dimensioni simili
          • Compact Size – Spazio per laptop da:
            • 13” MacBook Pro Touch Bar, MacBook Air, MacBook Pro Retina
            • 12” MacBook
            • 12.9” iPad Pro
            • Altri computer con dimensioni simili
          • Compact Size – Spazio per tablet da:
            • 9.7” iPad Pro
            • 10.5” iPad Pro (il prossimo tablet in base ai rumors emersi di recente)
            • Surface Pro 4
            • Altri tablet con dimensioni simili

          La Maverick Messenger Bag è disponibile in tre colorazioni: Black, Chocolate (la versione recensita) e Grizzly, acquistabile tramite il sito ufficiale di WaterField Design ad un prezzo di $289 per la versione Compact o $319 per la versione Full (spese di spedizioni incluse).







          Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


          Pietro Messineo

          Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
          x

          Check Also

          La produzione degli iPhone 7 verrà tagliata del 10% nel 2017

          Diversi analisti intervistati dal Wall Street Journal hanno espresso la propria opinione sulle vendite di iPhone 7, che a causa della mancanza di “caratteristiche interessanti” ritengono che molti possessori di Galaxy Note 7 abbiano optato per scegliere un altro Galaxy top di gamma piuttosto che uno Apple. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati

          Pin It on Pinterest

          Share This