FinalCutStudio2 0001 Apple smentisce lindiscrezione riguardo il ridimensionamento di Final Cut Pro

Ieri abbiamo riportato l’indiscrezione che Apple voleva rendere meno professionale Final Cut, oggi è arrivata la smentita direttamente da Cupertino. Generalmente Apple non risponde alle indiscrezioni che circolano sul Web, questa volta però l’indiscrezione riguardo Final Cut gli è sembrata troppo grave quindi andava subito smentita per evitare malumore tra i professionisti che utilizzano il software made in Apple. Ll portavoce di Apple Bill Evans, a CNET a dichiarato: “Final Cut Pro è la prima scelta per i professionisti del video, e non siamo mai stati più convinti del suo futuro, la nuova versione di Final Cut sarà meravigliosa, e i nostri utenti pro la ameranno”.

Apple non ha bisogno di ridimensionare Final Cut Pro, perché già dispone di software accessibili per tutti i comuni utenti come il prodotto base (iMovie), continuando troviamo anche il prodotto semi-professionale (Final Cut Express) e quello professionale (Final Cut Pro). Molti professionisti aspettano con ansia il nuovo Final Cut Pro, ricordiamo che l’ultimo aggiornamento risale al 23 luglio, a breve dovrebbe arrivare il nuovo aggiornamento ritenuto da Apple molto importante dal punto di vista delle novità.

Advertise