Pixelmator arriva alla versione 1.6 “Nucleus”

pixelmator nucleus Pixelmator arriva alla versione 1.6 Nucleus

Pixelmator, l’ottimo software di editing grafico “for the rest of us”, è giunto in settimana alla versione 1.6, nome in codice “Nucleus”.
Disponibile come aggiornamento gratuito per tutti coloro che abbiano acquistato una copia del software (disponibile a meno di 50€), la versione 1.6 porta con sé numerose novità che miglioreranno l’utilizzo di questo splendido software.

Tra le novità di maggior rilievo, troviamo il supporto alla tecnologia 64 bit (che aumenta sensibilmente le prestazioni dell’applicazione), la possibilità di raggruppare i livelli in gruppi, di importare foto direttamente da fotocamere, scanner o altri devices (come l’iPhone), il supporto a Facebook, Flickr e Picasa (con tanto di upload diretto dei propri lavori grafici), un complessivo miglioramento degli strumenti di ritocco e numerose nuove azioni (ad esempio la possibilità di aggiungere un watermark alle immagini) in Automator.

Saulius Dailide (del team di Pixelmator) ha dichiarato:

“Pixelmator rende incredibilmente semplice e divertente per tutti usare un software di editing di immagini. Ora, con la versione 1.6 ‘Nucleus’, che sfrutta le ultime tecnologie presenti in Mac OS X, Pixelmator offre le migliori performance di sempre”.

Nello specifico, grazie a tutte le migliorie presenti in questa nuova versione di Pixelmator, le prestazioni globali dell’applicazione sono migliorate di oltre il 40%; i tempi di avvio sono stati dimezzati e l’uso degli strumenti come i Pennlli è quattro volte più veloce rispetto a prima.
Per ulteriori informazioni, visitate il sito ufficiale di Pixelmator.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Gabriele Contilli

Loading...