%name Apple annuncia Final Cut Pro X: arriverà a giugno

Come pronosticato in anticipo dai rumors, Final Cut Pro X è stato presentato durante il Final Cut Pro Supermeet, tenutosi al NAB 2011 di Las Vegas. Il prodotto è stato presentato con queste parole: “rivoluzionario, come la prima versione”, risalente al 1999. Apple ha introdotto il nuovo Final Cut Pro X affermando che, ormai, anche le grandi emittenti e le aziende che producono film utilizzano Final Cut Pro per le loro necessità di video editing.

Stando alle voci provenienti dal NAB 2011, Final Cut Pro X è stato completamente riscritto, ed è a 64 bit. Si basa su tecnologie Cocoa, Core Animation, Open CL, Grand Central Dispatch, e punta molto sulla qualità dell’immagine.
Tra le novità più in rilievo, FCP X consente di modificare i video già durante la fase di importazione grazie al suo nuovo motore grafico, e, sempre in fase di importazione, può applicare funzioni automatiche di rilevamento di media e volti, oltre alla funzione di stabilizzazione d’immagine.
Apple punta molto sul fatto che FCP X sia una ricostruzione completa del programma, anche dal punto di vista grafico: le Smart collections sono molto simili ad iMovie, e un po’ dovunque si avverte la sensazione che Apple abbia preso in prestito degli elementi di interfaccia grafica da iLife per rendere il design generale più accessibile e semplice anche per i professionisti.

Final Cut Pro X verrà rilasciato in giugno, e sarà disponibile tramite Mac App Store.

Fonte: macstories

Advertise