Nuovi iMac usano solo hard disk firmati Apple

Screen shot 2011 05 03 at 2.36.43 PM Nuovi iMac usano solo hard disk firmati Apple
Uno dei punti di forza nell’acquisto di un iMac, da 21 o 27 pollici, è il fatto di avere una soluzione unica che raccoglie in uno schermo tutto l’ingombro necessario per lavorare. La configurazione di un iMac è di per sé abbastanza potente da soddisfare le esigenze dell’utente medio: tuttavia, in passato, gli utenti più smaliziati che volevano cimentarsi con un upgrade della configurazione montando hard disk o RAM migliori, potevano aprire il loro iMac e modificarlo con componenti la cui compatibilità era garantita, per migliorare le performance della loro macchina.

I nuovi iMac 2011, invece, quelli dotati di Tunderbolt e processore Sandy Bridge, non consentono all’utente di utilizzare hard disk che non siano made in Apple. I suddetti hard disk, infatti, sono stati personalizzati per poter girare con un custom firmware che serve a fornire i dati di monitoraggio della temperatura tramite un nuovo connettore SATA a 7 pin. Stando ai test eseguiti da OWC, pare che la rimozione del disco porti le ventole dell’hard disk a girare alla massima velocità, mentre sostituendo un drive con uno diverso da quello scelto da Apple ed eseguendo un test hardware, quest’ultimo non va a buon fine.
Si tratta di una modifica abbastanza sensata se si pensa che, in effetti, gli iMac non sono macchine fatte per essere personalizzate; tuttavia, questa potrebbe anche essere vista come un’ulteriore limitazione di Apple alle modifiche che un utente può fare al suo Mac. Soprattutto visto che la parte in questione è un hard disk, ossia un pezzo molto “meccanico” che può essere soggetto a rotture ed essere sostituito in modo autonomo anche da utenti non proprio avanzati, che vedono però ora le loro possibilità di intervento hardware ridotte ai minimi termini. Cosa ne pensate voi utenti?







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Elisa Furio

x

Check Also

My Book Thunderbolt Duo, il trasferimento dati non è più un problema

La tecnologia Thunderbolt è sicuramente una delle innovazioni più interessanti che ormai da tempo è possibile trovare sui dispositivi Apple. Il trasferimento dati con Thunderbolt è incredibilmente veloce. Si pensi che una connessione Firewire 800 trasferisce 800 Mb/sec e che una connessione USB 3 raggiunge la velocità massima di 5 Gb/sec. La tecnologia Thunderbolt può arrivare ad una velocità di 10Gb per secondo! Ovviamente, le aziende che si occupano di dispositivi di archiviazione non hanno perso occasione per fornire i loro dispositivi di tale tecnologia. Tra queste, Western Digital, che tra ...