Alcune app del Mac App Store afflitte dalla scadenza dei certificati di sicurezza

Stamattina, appena ho acceso il Mac non ho dato peso ad un errore apparsomi che recitava più o meno queste parole “L’app Memory Clean non può essere aperta in quanto è stata acquistata con un altro account. Accedi per poterla utilizzare”. In realtà ho risolto aggiornando l’applicazione anche se ero titubante sull’errore apparsomi. Invece, impazzano su Twitter i commenti degli utenti che si trovano una serie di app afflitte da questo problema. Tra le app coinvolte troviamo 1Password, Acorn, Byword, DaisyDisk, Twwtbot, Memory Clean ed altre.

A quanto pare però a tutto questo c’è una spiegazione ed a spiegarcelo è proprio Paul Haddad, sviluppatore di Tweetbot. Tramite un tweet ha spiegato che il problema è legato ai “certificati di sicurezza” che a quanto pare scadevano proprio giorno 11 Novembre, 2015.

Nonostante il problema fosse legato ai Mac con versioni di OS X inferiori ad El Capitan, El Capitan non compreso, pare che quest’ultimo, in alcuni casi, sia stato leso.

In alcuni casi è stato necessario un semplice riavvio del Mac, su OS X 10.10 o superiore, per risolvere il problema, mentre alcuni utenti hanno dovuto necessariamente aggiornare l’app oppure re-installarla dal Mac App Store disconnettendo e ricollegando il proprio account Apple.

Pare che Apple adesso abbia aggiornato la data di scadenza dei suoi certificati portandola al 2035, quindi per i prossimi 20 anni siamo al sicuro.
Avete riscontrato anche voi anomalie legate alle vostre app?

Immagini tratte da MacRumors







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
  • Michele

    A me è successo con El Capitan, anzi, sul momento ho pensato che fosse proprio dovuto a quello…

  • AndyB72

    Certo, non è un gran problema. Solo uno dei troppi piccoli bug che negli ultimi 2 anni Apple sta trascurando nelle fasi di beta test :(

x

Check Also

AR Meter l’app per misurare oggetti tramite la camera di iPhone in realtà aumentata

Grazie all’ARKit che verrà introdotto con il rilascio di iOS 11 domani, iniziano ad apparire le prime app per la realtà aumentata e AR Meter è una di queste. Sfruttando la fotocamera del nostro iPhone potremo misurare qualsiasi oggetto che ci circonda in tempo reale, incredibile vero? Date un occhiata al video qui sotto. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati