Tuscany+, la prima applicazione Augmented Reality per il turismo: informati e guidati in tempo reale

Voglio Vivere Così, l’iniziativa di promozione dell’offerta turistica e culturale della Regione Toscana centrata sul portale www.turismo.intoscana.it, lancia Tuscany+, la prima applicazione Augmented Reality mai creata per il settore turistico. Basata sull’innovativa tecnologia che sovrappone alla realtà inquadrata dalla fotocamera del telefonino, livelli informativi diversi (elementi virtuali, multimediali, dati geolocalizzati, informazioni provenienti dalla Rete), Tuscany+ è stata creata per offrire ai turisti che si muovono in Toscana, una guida interattiva in tempo reale, rendendo l’esperienza di un soggiorno nella Regione un viaggio indimenticabile, tanto nella cultura e nella tradizione, quanto nel virtuale e nel multimediale.
Mi trovo in via delle Terme… cosa c’è d’interessante da visitare in questa zona? ”. “Sono di fronte al Palagio di Parte Guelfa, mi sembra che mi ricordi qualcosa…”. “E dove trovo un buon ristorante tipico toscano con menu in inglese qui vicino? ”. Scaricate Tuscany+ e non avrete più nessuno di questi dubbi che spesso assalgono il turista inesperto. Nemmeno se siete stranieri o vi trovate nella terra di Dante per la prima volta.
Scaricabile gratuitamente in tutto il mondo dall’App Store di Apple, Tuscany+ funziona in modo molto semplice in due modalità: live e map.
Live significa che, inquadrando un’area della Toscana con la fotocamera dell’iPhone, appaiono sullo schermo balloon informativi sui monumenti da visitare in quell’area (funzione sightseeing, alimentata costantemente con le pagine di Wikipedia e Wikitravel create dalla redazione web di Voglio Vivere Così), sulle opportunità di ospitalità (funzione accomodation che segnala hotel, bed & breakfast, agriturismi, con dati da Google Local e aggregazione di recensioni pubblicate sul web), su ristoranti e pizzerie in cui cenare (funzione dining, che permette persino di leggere i commenti postati da turisti che hanno sperimentato quel determinato locale) e, grazie alla funzione entertainment, sui locali (jazz club, live pub, etc.) in cui passare la serata.
Map consente di orientarsi in ogni momento su dove ci si trova, anche senza essere esperte guide turistiche: scrivendo il nome della via sull’iPhone, si ottiene dall’applicazione una piantina della zona (formulata aggregando dati da Google Map e Google Transit), che consente ancora una volta di programmare una visita in importanti monumenti cui si ignorava di trovarsi in prossimità, oppure passare alle altre funzioni prima descritte, come trovare una pizzeria, un pub per la serata, una pensione.

Orientarsi sì, ma sempre in Toscana: in qualunque altra area geografica venga attivata, l’applicazione indicherà semplicemente “ti trovi a … chilometri dal tuo sogno”. Un’occasione in più per programmare la propria escursione sul versante di quest’inesauribile Regione che più accende la nostra fantasia.
Tuscany+ è la prima applicazione custom sviluppata interamente in Italia (ma parla già italiano e inglese) in questo campo: è un progetto di H-art , la interactive design agency partner di Fondazione Sistema Toscana nella campagna di promozione “Voglio Vivere Così”.

Grazie alla partnership con Apple, l’applicazione è ora disponibile gratuitamente per iPhone, al momento l’unico device in grado di supportare al meglio tutte le sue potenzialità interattive (occorre un sistema di posizionamento satellitare e una bussola embedded), mentre sono in fase di studio implementazioni dell’applicativo anche per altri dispositivi.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Lillyrina

x

Check Also

AdSense, scopriamo la nuova app ufficiale per iPhone

Considerato il re dei servizi di advertising pubblicitario online, dopo il lancio su piattaforma Android della scorsa settimana, Google AdSense arriva su iPhone e iPod Touch. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati