iPod Shuffle, indietro di una generazione

IMG 0174 iPod Shuffle, indietro di una generazione
Gli iPod Shuffle sono destinati a tutti coloro che vogliono un player musicale estremamente leggero da trasportare, facile da usare e senza troppe complicazioni; in quest’ottica, l’ultima versione dello shuffle sembrava una semplice chiavetta USB senza tasti né altro. Una semplice “barra di metallo” controllata interamente dai pulsanti posti sui fili delle cuffie.
Nonostante fosse sembrata un’ottima idea, a quanto pare gli utenti dello shuffle continuano a preferire la vecchia generazione di shuffle (con la ghiera cliccabile).

E quindi, con il nuovo shuffle, presentato da Jobs ieri durante il suo keynote, Apple ha fatto un passo indietro, riprendendo il design e il form factor del precedente modello di iPod shuffle, migliorandolo il più possibile.
Lo shuffle, adesso, è ancora più sottile e piccolo di quanto non sia mai stato.

Disponibile in diversi colori (grigio acciaio, azzurro, verde, arancione e rosa), il nuovo shuffle continua ad avere con sé alcune delle caratteristiche dei modelli precedenti (come ha affermato lo stesso Jobs, si è cercato di prendere il meglio da tutti gli shuffle prodotti).
E quindi ecco che rimane la clip per appendere lo shuffle ovunque, la ghiera (come dicevamo) e il Voice Over che permette di controllare il piccolo iPod grazie a dei semplici comandi vocali (introdotti con la penultima generazione).

iPod Shuffle è in vendita a 55€ con ben 2GB di spazio per archiviare la propria musica; Jobs, sul palco dello Yerba Buena Center, ha inoltre dichiarato che lo shuffle ha un’autonomia di circa 15 ore per quanto riguarda la riproduzione musicale.

Ulteriori dettagli nella pagina apposita.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Gabriele Contilli

x

Check Also

I suggerimenti Genius sono ora disponibili anche per dispositivi iOS

Ormai da parecchio tempo le versioni desktop dell’iTunes Store offrono i suggerimenti Genius, ma questa funzionalità mancava ai nostri dispositivi portatili Apple. Una tale mancanza era piuttosto importante: quando infatti si aveva la necessità di acquistare brani attraverso gli utili suggerimenti offerti da Genius in mobilità, era necessario affidarsi esclusivamente all’applicazione iTunes per desktop. Per fortuna questa carenza è stata da poco risolta. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati

Pin It on Pinterest

Share This