Apple è a corto di batterie per iPod a causa del terremoto in Giappone

iPod nano 670x376 Apple è a corto di batterie per iPod a causa del terremoto in Giappone

Nonostante Apple sia solita lavorare con più fornitori (presumibilmente proprio per evitare l’insorgere di qualunque problema che possa bloccare la distribuzione), non è stata esente dalle conseguenze del disastroso terremoto avvenuto l’11 marzo scorso in Giappone. Un evento che, per le sue proporzioni, ha influenzato il lavoro di moltissime aziende che creano componenti elettronici, come chip di memoria e pannelli touch screen.

Anche Apple, purtroppo, non è stata immune: il Wall Street Journal, infatti, sostiene che l’azienda di Cupertino stia affrontando un momento di scarsità nella disponibilità di batterie agli ioni di litio per gli iPod. Questa scarsa disponibilità sembrerebbe dipendere dalla Kureha, un’azienda giapponese che produce i polimeri per le batterie agli ioni di litio, e che ha dovuto ridurre la produzione per via del terremoto. L’azienda copre il 70% del mercato nella produzione di questi polimeri: sembra che, attualmente, stia accelerando l’espansione in America e Cina, ma quest’espansione non potrà coprire l’immediato fabbisogno di batterie.
Il risultato potrebbe essere una serie di rallentamenti nella fase produttiva, ed eventualmente tempi più lunghi di attesa per gli acquirenti di iPod e gli iPhone: i dispositivi potrebbero infatti diventare temporaneamente non disponibili.

Fonte: 9to5mac







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Elisa Furio