Pare proprio che Swatch sia stata denunciata a causa di un infrazione di un brevetto di proprietà di Apple, ovvero lo slogan utilizzato dall’azienda di Cupertino nel 1990 il quale recitava “Think different” molto vicino a quello utilizzato da Swatch, “Tick Different”.

Risulterebbe però che la faida in corso tra Apple e Swatch non sia poi una vera e propria novità. Da quando Apple si è lanciata nel mondo degli orologi, Swatch ha prontamente brevettato la celebre frase “One more thing”, frase famosa utilizzata da Steve Jobs alla fine dei suoi Keynote. E circa due anni dopo la compagnia Svizzera ha rilasciato un altro brevetto per la frase “Tick different”, una versione storpiata di quella utilizzata da Apple tra il 1997 e il 2002 che riportava “Think different”.

 

Swatch ha utilizzato lo slogan “Tick different” nel suo nuovo modello Bellamy, il quale sarebbe dotato di connettività NFC per permettere pagamenti contactless Visa. La linea di orologi è stata in vendita in Cina nel 2015, quattro mesi prima dell’uscita di Apple Watch.

Swatch, dal canto suo, ha affermato che lo slogan è stato tratto dalla frase “Always different, always new” utilizzata negli anni 80, ma Apple, rappresentata dagli avvocati Lenz & Staehelin crede che la compagnia Svizzera voglia lucrare sul marketing fatto dall’azienda di Cupertino.

La causa verrà giudicata valida dalla “Swiss Federal Administration Court” quando e se Apple sarà in grado di provare che almeno il 50% dei consumatori assoceranno lo slogan della Swatch alla frase “Think different” di Apple.

Immagini tratte da CultOfMac

Advertise