Da quando Apple Watch è stato introdotto gli sviluppatori hanno ardentemente chiesto ad Apple di fornire la possibilità di creare watch face proprietarie, ovvero quadranti alternativi a quelli offerti di base da watchOS. Alcune linee di codice trovate in watchOS 4.3.1 ribalterebbero quanto visto finora e ci aspettiamo che gli sviluppatori saranno in grado di creare quadranti ad-hoc così per come accade su Android. 

 

Un componente del framework NanoTimeKit, che si occupa della gestione dei quadranti, sarebbe stato aggiunto come “developer tools” e sarebbe in grado di comunicare con Xcode. Tutto ciò si traduce in: vedremo molto presto quadranti di terze parti e a confermarlo sarebbe anche l’immagine qui sotto:

italiamac screen shot 2018 04 14 at 20 05 56 In arrivo quadranti di terze parti con watchOS 4.3.1?

È chiaro dal messaggio mostrato qui sopra che la funzionalità non è stata ancora implementata ma che Apple ci sta lavorando. Questa nuova feature potrebbe arrivare con watchOS 5 molto probabilmente, ci aspettiamo quindi che verrà presentata alla WWDC di Giugno come una delle caratteristiche che rendono unico il nuovo sistema operativo che approderà in autunno.

Aspettavate anche voi i quadranti personalizzati o pensate siano sufficienti quelli di default? Fatecelo sapere tramite i commenti.

Immagini tratte da 9to5mac

Advertise