All’inizio di un anno, come di consueto, le aziende di elettronica e tecnologia programmano molti eventi per presentare al pubblico le principali novità in uscita. AppleInsider posta un articolo in merito a cosa dovremmo aspettarci da Apple sulle novità in uscita nei primi mesi del 2019.

Mac Pro e iMac

Apple non aggiorna Mac Pro da molto tempo, a parte di una piccola modifica nel 2017 che ha aggiunto una configurazione Xeon a sei core e due GPU AMD G500. Recentemente Apple ha dichiarato che stava “ripensando completamente il Mac Pro ” ,con voci su un nuovo design modulare per essere più aperto agli aggiornamenti hardware (rispetto al modello cilindrico esistente). È stato inoltre promesso un nuovo “display pro”, per accompagnare quello che il responsabile marketing di Apple, Phil Schiller, ha consigliato sarebbe il “sistema desktop high-end e high-throughput” di Apple, progettato per i nostri clienti professionisti.

Con molta probabilità verranno fatti alcuni cambiamenti per la gamma di iMac. Gli ultimi modelli sono stati rilasciati nel 2017. Una linea di iMac aggiornata potrebbe essere facilmente introdotta insieme a Mac Pro, con il primo offerto come opzione a costi ridotti rispetto al secondo proposto per i professionali con costi più elevati.

iPad

I primi due mesi sono il momento migliore per Apple per rilasciare nuove versioni della  linea di iPad. Considerando che Apple ha rivelato un modello aggiornato da 9,7 pollici a marzo, è possibile che un aggiornamento annuale possa essere rilasciato, con modifiche simili a quelle viste nell’ iPad Pro, aggiornate alla fine dello scorso anno. Cornici più sottili, compatibilità con Apple Pencil di seconda generazione e Face ID sono tutti elementi che possono essere facilmente incorporati nel tablet consumer standard dell’azienda.

Potrebbe non essere l’unico tablet in arrivo. Recentemente le voci su un iPad mini di quinta generazione si sono fatte più insistenti con alcuni siti internazionali che hanno postato il design e una presunta cover. Si presume un suo rilascio potenziale entro la fine di questo trimestre.

In tribunale con Qualcomm

Apple e Qualcomm stanno duellando in tribunale dal 2017 per questioni di diritti d’autore e per le licenze di alcuni brevetti. Apple sostiene che Qualcomm ha trattenuto un miliardo di dollari in sconti di licenze per alcuni brevetti e abusato della sua posizione sul mercato. Qualcomm sostiene invece che Apple ha violato dei segreti commerciali fornendo informazioni alla rivale Intel (per la produzione di chip).

La lotta legale ha già visto alcune decisioni importanti come il divieto di vendita in tutta la Cina per alcuni modelli di iPhone, mentre un tribunale tedesco ha stabilito che Apple sta violando un brevetto di Qualcomm, aprendo potenzialmente la strada a un divieto di vendita in tutta la Germania. Qualcomm ha dichiarato che stanno cercando di raggiungere un accordo con la stessa Apple prima di una fase giudiziaria finale potenzialmente più costosa. Apple invece ha ripetuto con insistenza che non si sono svolti colloqui e che invece si stanno preparando per una battaglia legale lunga e protratta.

Privacy o No Privacy

Un’altro argomento importante e di totale attualità è la battaglia costante tra le aziende tecnologiche e i governi in materia di privacy e sicurezza. Mentre le agenzie di sicurezza come l’FBI vogliono accedere ai dati, indebolendo la crittografia, Apple e altre aziende la contrastano e vogliono impedire l’introduzione di backdoor o altri elementi simili. Sulla scia delle principali violazioni dei dati dei consumatori e dello scandalo di Facebook di Cambridge Analytica, la privacy dei dati dei consumatori è diventata più che mai un problema, e i legislatori ne hanno preso nota.

Proprio il mese scorso la Commissione per il commercio, la scienza e il trasporto del Senato ha rivelato che stava lavorando ad una proposta di legge per consentire alla Federal Trade Commission di attuare e produrre regolamenti che le società di telecomunicazioni devono rispettare, in relazione ai dati personali dei consumatori.

Attualmente la formulazione del disegno di legge non è stata confermata ufficialmente, si prevede però che un progetto bipartisan possa essere completato entro il primo semestre di quest’anno. Non si hanno informazioni esatte su come questa legge influenzerà le cose in futuro.

Il futuro più immediato: CES

La prima grande fiera tecnologica mondiale si svolgerà tra qualche giorno. Il Consumer Electronics Show è noto come sede di lancio di prodotti del settore tecnologico, desiderosi di mostrare i nuovi dispositivi e le ultime innovazioni che potrebbero le mani dei consumatori nel corso dell’anno. Apple non fa generalmente presenza al CES.

Come al solito, noi di Italiamac seguiremo la fiera e vi riferiremo le più importanti novità relative a iPhone, iPad, Mac, domotica con HomeKit e altri prodotti e servizi Apple.

Advertise