Apple in Australia: progetti per un Apple Store a Brisbane

MacArthur Building Apple in Australia: progetti per un Apple Store a Brisbane
In Australia ci sono già ben dieci Apple Store: a quanto pare, però, per l’azienda di Cupertino non sono abbastanza. La fonte macstories scrive infatti che l’undicesimo Apple Store, progettato a Brisbane, sarà il più grande tra gli store australiani. Dovrebbe essere ospitato presso il palazzo MacArthur, dopo costosi lavori di ristrutturazione.

MacArthur Plan 11 Apple in Australia: progetti per un Apple Store a Brisbane
I piani di ristrutturazione non menzionano in modo diretto la presenza dell’Apple Store: tuttavia il progetto include nei suoi dettagli tutte le caratteristiche di un retail store: doppie porte in vetro, insegne illuminate, pavimento in pietra, e uno schema di colori sul bianco. Il progetto mostra anche quello che sembrerebbe un Genius bar, e c’è uno spazio per un’insegna illuminata, che dovrebbe essere il logo Apple.
Il palazzo MacArthur fu costruito nel 1934, in stile rinascimentale inglese. Si è radicato nella storia australiana durante la seconda guerra mondiale: fu sequestrato a scopi militari nel 1942 dal generale americano Douglas MacArthur, e utilizzato come quartier generale delle forze alleate del sud-ovest fino al novembre 1944. Di recente è stato utilizzato dalla catena di librerie Dymocks, e successivamente da una libreria discount.
Se il piano procederà come da progetto, il nuovo Apple Store di Brisbane diverrà il più grande di tutta l’Australia e uno dei luoghi più interessanti storicamente in cui sia ubicato un Apple Store. Non è la prima volta che Apple sceglie di rinnovare edifici storicamente e culturalmente importanti, come lo store di Londra a Regent Street e gli ultimi Apple Store aperti a Parigi. Nel progetto, inoltre, c’è una parte dedicata alla rimozione delle “aggiunte moderne” come scale mobili e ascensori, per far tornare l’edificio alla sua forma originale.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Elisa Furio

x

Check Also

Allarme bomba all’Apple Store di Birmingham

L’Apple Store di Birmingham, Inghilterra, è stato temporaneamente evacuato a causa di un pacco sospetto trovato dagli impiegati il quale si è pensato in un primo momento contenesse un ordigno esplosivo. I clienti sono stati subito fatti sfollare e la polizia ha creato un cordone di sicurezza intorno all’edificio. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati