Apple supera Google nella classifica dei marchi più importanti del mondo

Schermata 2011 05 10 a 12.56.42 Apple supera Google nella classifica dei marchi più importanti del mondo

Dopo la classifica di Fortune 500, in cui Apple è salita di ben 21 posizioni rispetto a quella pubblicata nel 2010, l’azienda di Cupertino ottiene ottimi risultati anche nella classifica dei 100 marchi più importanti del mondo secondo BrandZ.

BrandZ Global Top 100, la classifica che considerare le più grandi aziende e marchi del mondo arriva alla sesta edizione e quest’anno con un interessante cambiamento.

Il primo posto posseduto da Google per ben 4 anni è stato occupato quest’anno da Apple. L’azienda di Cupertino ha infatti ottenuto ottimi risultati in campo economico superando quelli di Google.

Google è quindi costretta a cedere il primo posto ad Apple: quest’ultima infatti detiene il primo posto della classifica 2011 con un valore del marchio pari a 153,285 miliardi di dollari, Google invece si dovrà “accontentare” del secondo posto con un valore del marchio pari a 111,498 miliardi di dollari.

Apple ha quindi ottenuto una crescita dell’84% rispetto alla classifica del 2010 mentre Google ha perso il 2% rispetto all’anno precedente.

Stando a ciò che riporta BrandZ, la crescita di Apple è dovuta al continuo successo dei prodotti presenti sul mercato ottenuto grazie alla vendita dell’iPhone e dell’iPad, due prodotti che hanno riscosso un grande interesse anche a livello professionale, i quali hanno permesso alla Apple di ottenere ingenti guadagni superiori dunque a quelli ottenuti da Google.

Oltre al primo posto di Apple e al secondo di Google troviamo al terzo posto IBM, al quinto Microsoft, al settimo posto AT&T.

Dunque per Apple questo è un anno davvero interessante sia dal punto di vista dei prodotti sia al punto di vista dell’interesse che questi riescono a suscitare nei confronti dei consumatori.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Luigi Marcantonio

x

Check Also

Google rilascia Backup e Sincronizzazione per eseguire i backup dei file su Mac e Windows

A Giugno vi avevamo anticipato dell’imminente uscita di un nuovo software da parte di Google, Backup e Sincronizzazione, software il quale è stato slittato di qualche mese a causa di alcuni bug. Oggi siamo lieti di annunciarvi che Google ha reso disponibile il proprio tool integrandolo con Google Drive al fine di offrire un esperienza di backup sul cloud unica nel suo genere. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati