Secondo gli analisti, Apple starebbe costruendo giganteschi datacenter in tutto il mondo: è in arrivo un nuovo progetto?

Apple North Carolina datacenter finished aerial view 001 Secondo gli analisti, Apple starebbe costruendo giganteschi datacenter in tutto il mondo: è in arrivo un nuovo progetto?
Nell’immagine qui sopra è possibile vedere il nuovo datacenter Apple che, secondo le voci, sarebbe in fase di costruzione in Maiden, North Carolina. Altri datacenter intanto, secondo gli analisti, potrebbero esse in costruzione sia in America che in Europa. L’ovvia domanda è: a cosa potrebbero servire?

L’opinione più diffusa è che Apple stia progettando una televisione che porti il suo marchio. Dotata di un grande, qualitativamente eccezionale, display (forse Retina), Apple TV integrata, possibilità di registrazione digitale, canali televisivi e programmazione live tramite iTunes, giochi a risoluzione 1080p tramite App Store…e chissà cos’altro.
Se questa ipotesi si rivelasse reale, l’analista Peter Misek ha calcolato che, con abbonamenti come quelli di Netflix a 10$ al mese, i guadagni fiscali di Apple del 2012 potrebbero balzare dai previsti 118 miliardi di dollari fino a un arco che va dai 150 ai 171 miliardi.
Ma i più informati ricordano anche che, secondo le voci, Apple avrebbe ordinato ben 12 milioni di Gigabyte di storage: pensando a quest’ultima affermazione, si potrebbe ipotizzare che Apple voglia creare un gigantesco broadcasting network, magari on the cloud. In ogni caso, per Misek qualcosa di grosso bolle nella pentola Apple, qualcosa che è ben più di un semplice sistema di armadietti digitali (come si è pensato anche in relazione al previsto rinnovo di MobileMe).

Ricordiamo anche che, al momento, TV e console di gioco sono le uniche fette di mercato rimaste da conquistare ad Apple: in quest’ottica, l’idea di una televisione, o di canali dedicati, suona forse più credibile.

Secondo Misek, l’introduzione di questo nuovo servizio potrebbe permettere ad Apple di mantenere i suoi prezzi di vendita più alti rispetto alla concorrenza, e nel contempo a portare sempre più utenza a diventare sua cliente.
Certo, una TV con il logo Apple potrebbe diventare popolare con i “fan” più fedeli alla mela, ma per chi ancora non conosce l’azienda forse il passo sarebbe troppo oneroso e la spesa poco giustificabile. Voi cosa ne pensate?

Fonte: 9to5mac







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Elisa Furio

x

Check Also

È dimostrato! Apple non applica l’obsolescenza programmata

È stata da poco pubblicata una serie di benchmark effettuata su molti device Apple, con la quale si dimostra che l’azienda di Cupertino non applica la strategia aziendale dell’obsolescenza programmata. Una bella notizia per tutti i clienti della Mela ed un colpo basso alla concorrenza. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati