iMac quad-core, Thunderbolt e Facetime HD

Schermata 2011 05 03 a 15.03.52 580x357 iMac quad core, Thunderbolt e Facetime HD

Da poco l’Apple Store Online è tornato nuovamente accessibile a tutti e al suo interno è possibile trovare una gradevole novità, i nuovi iMac con processore quad-core, grafica più veloce, tecnologia Thunderbolt e videocamera HD.

Apple ha rilasciato i nuovi modelli di iMac e l’aggiornamento è lo stesso sia per i modelli da 21,5″ che da 27″. A partire da 1.149 euro è possibile acquistare un iMac con una velocità del 70% superiore rispetto ai modelli precedenti, questo grazie ai nuovi processori quad-core. Anche a livello grafico la velocità è aumentata di tre volte per via dei nuovi processori grafici.

Philip Schiller, Senior Vice President Worldwide Product Marketing di Apple, dichiara:

I nostri clienti amano il case in alluminio, il favoloso display e il design all-in-one dell’iMacCon processori quad-core all’avanguardia, nuova potente capacità grafica, tecnologia Thunderbolt e una videocamera FaceTime HD, abbiamo migliorato ulteriormente quello che era già il miglior desktop al mondo.

Di serie ogni modello include un chip Intel Core i5 quad-core, ma puoi anche configurare il tuo iMac 21,5″ o 27″ con un Intel Core i7. Puoi aggiungere fino a 16GB di memoria DDR3 e una velocissima unità a stato solido da 256GB. Tutti i modelli incorporano i più recenti chipset Intel. E dato che Mac OS X è progettato per utilizzare tutti i core, la potenza del processore viene sfruttata fino in fondo.

Anche a livello di prestazioni grafiche i nuovi iMac sono formidabili e questo grazie ai nuovi processori AMD Radeon HD. I nuovi iMac ti permetteranno di usare programmi o giochi che richiedono una potenza grafica molto elevata e questo non sarà un problema.

Schermata 2011 05 03 a 15.04.04 580x361 iMac quad core, Thunderbolt e Facetime HD

Altra tecnologia aggiunta nei nuovi iMac riguarda Thunderbolt. E’ una rivoluzionaria tecnologia di input/output che supporta monitor ad alta definizione e dispositivi dati ad alte prestazioni tramite un’unica, piccola porta. I nuovissimi iMac sono i primi computer desktop ad aver implementato questa nuova funzione. Dopo un periodo di stretta collaborazione tecnica fra Intel e Apple, Thunderbolt esce dai laboratori per debuttare sui nuovi MacBook Pro e iMac. Gli iMac ti danno accesso a un universo di periferiche ad alta velocità e monitor ad alta definizione: tutto con un’unica piccola porta. Questo perché Thunderbolt si basa su due tecnologie fondamentali: PCI Express.

PCI Express è la tecnologia che collega tutti i componenti ad alte prestazioni nel Mac, e ora è incorporata in Thunderbolt. Significa che puoi connettere dispositivi esterni professionali come array RAID e soluzioni di acquisizione video direttamente al tuo iMac. Grazie alla tecnologia PCI Express puoi usare i dispositivi USB e FireWire esistenti, e perfino collegarti a reti Gigabit Ethernet e Fibre Channel, usando semplici adattatori.

Il modello da 21,5″ è dotato di una porta Thunderbolt mentre il modello da 27″ ne ha ben due a disposizione.

Schermata 2011 05 03 a 15.46.02 580x341 iMac quad core, Thunderbolt e Facetime HD

I nuovi iMac sono dotati anche di una nuova videocamera FaceTime HD con risoluzione a 720p. La videocamera ha una risoluzione elevatissima e di alta qualità ed è possibile videochiamare in HD un altro nuovo iMac o uno dei nuovi MacBook Pro, ma anche i Mac con processori Intel, gli iPad 2, gli iPhone 4 e gli iPod touch di ultima generazione.

Schermata 2011 05 03 a 15.46.45 580x469 iMac quad core, Thunderbolt e Facetime HD

Nel costante impegno di Apple per la tutela dell’ambiente, la linea di desktop Apple è leader nel design eco-compatibile. iMac risponde ai severi requisiti Energy Star 5.2 e ha ottenuto la certificazione EPEAT Gold. Gli schermi retroilluminati LED sono privi di mercurio e realizzati in vetro privo di arsenico. L’iMac usa cavi e componenti privi di PVC, non contiene ritardanti di fiamma bromurati, utilizza materiali altamente riciclabili e garantisce un design del sistema e dell’imballaggio a comprovata efficienza di materiali.

Tutti i computer Mac vengono forniti con Mac OS X Snow Leopard, il sistema operativo più evoluto del mondo, e iLife, l’innovativa suite di applicazioni Apple per creare e condividere foto, filmati e musica.

E’ possibile visionare le specifiche dettagliate di ogni iMac direttamente da questa pagina.

E’ possibile acquistare i nuovi iMac direttamente dall’Apple Store Online e potrete scegliere il vostro modello in base alle diverse caratteristiche:

  • 21,5″ – € 1.149,00Intel Core i5 quad-core a 2,5GHz, Risoluzione 1920×1080, 4GB di memoria (2 da 2GB), Disco rigido da 500GB, Grafica AMD Radeon HD 6750M con 512MB, Spedizione: entro 24 ore, Consegna gratuita.
  • 21,5″ – € 1.449,00: Intel Core i5 quad-core a 2,7GHz, Risoluzione 1920×1080, 4GB di memoria (2 da 2GB), Disco rigido da 1TB, Grafica AMD Radeon HD 6770M con 512MB, Spedizione: entro 24 ore, Consegna gratuita.
  • 27″ – € 1.649,00: Intel Core i5 quad-core a 2,7GHz, Risoluzione 2560×1440, 4GB di memoria (2 da 2GB), Disco rigido da 1TB, Grafica AMD Radeon HD 6770M con 512MB, Spedizione: entro 24 ore, Consegna gratuita.
  • 27″ – € 1.899,00: Intel Core i5 quad-core a 3,1GHz, Risoluzione 2560×1440, 4GB di memoria (2 da 2GB), Disco rigido da 1TB, Grafica AMD Radeon HD 6970M con 1GB, Spedizione: entro 24 ore, Consegna gratuita.

Cosa ne pensate di questo aggiornamento? Acquisterete uno dei nuovi iMac?







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Luigi Marcantonio

x

Check Also

Drobo 5D3: Il DAS per casa e ufficio dotato di USB-C

Drobo è un azienda che sviluppa soluzioni semplici da installare con prezzi in linea con i suoi rivali per quanto riguarda i DAS. Spazi di archiviazione espandibili tramite HDD da 3,5″ e non per conservare i file di lavoro o i backup del nostro Mac. Se seguite assiduamente Italiamac vi sarete accorti che ho comprato il nuovo MacBook Pro del 2017 con Touch Bar ragion per cui non potevo esimermi dal provare un DAS dotato di USB-C o Thunbderbolt 3.  Cerchi amici Apple come te? ...