[In breve] Nonostante sappiamo che le tematiche religiose siano un argomento delicato; alcuni neuro-scienziati britannici hanno studiato delle similarità tra la religione e l’azienda di Cupertino. E secondo loro sarebbe come una religione.

In realtà, non hanno studiato molti casi, ma si sono basati solo su alcuni dettagli, tra cui lo studio su Alex Brooks, editore di World of Apple, che dichiara di pensare ad Apple 24 ore al giorno. Gli scienziati avevano comunque già studiato approfonditamente le reazioni di un cervello di una serie di devoti religiosi.

Intervistando il vescovo di Buckingham, il quale legge la sua Bibbia su un iPad, dice che l’Apple store ha qualche similitudine con simboli religiosi, tra cui gli archi, i pavimenti, ed un piccolo altare dove i prodotti vengono esposti. A prescindere dal tempo libero che avevano i neuro-scienziati; saranno i prodotti tecnologici la nuova fede del futuro?

[CNET]

Advertise