SwapBall: un divertente puzzle game per tante ore di intrattenimento

screenshot1 SwapBall: un divertente puzzle game per tante ore di intrattenimento

SwapBall è un avvincente puzzle game dove, secondo l’autore, casualità e strategia sono perfettamente bilanciate. Le regole del gioco sono molto semplici: si devono allineare sulla griglia almeno tre palline uguali in qualsiasi direzione (orizzontale, verticale, diagonale).
Le palline allineate verranno eliminate è sostituite con altre palline e da blocchi quadrati fissi.
Quando non ci sono più palline da allineare si passa al livello successivo che è sempre di difficoltà più elevata. Lo spostamento delle palline è sensibile alla forza di gravità per cui è importante ruotare spesso il dispositivo per una strategia più efficace.

screenshot2 SwapBall: un divertente puzzle game per tante ore di intrattenimento

Caratteristiche principali:

– Molti livelli di gioco
– Supporto al Game Center: Classifica punteggi migliori a livello mondiale, Obiettivi da raggiungere (Solo per i dispositivi con iOS versione 4.1 e successiva)
– Classifica punteggi migliori del dispositivo (Solo per i dispositivi con iOS precedente alla versione 4.1)
– Possibilità di creare una playlist con la musica dell’iPod da poter ascoltare in sottofondo durante il gioco.

Link App store
Link Facebook, per supporto e opinioni
Link Twitter







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Redazione

Italiamac is one of Italy’s leading Mac communites, officialy recognised by Apple as an Apple User Group. Established in 1996, it has flourished into the biggest Apple-related news site in Italy. With the forum having produced over 5 million posts from nearly 100,000 members, there aren’t many places better than Italiamac to discuss and promote your Apple-related business, services, and opinions in Italy
x

Check Also

WSJ: Il sensore per il riconoscimento facciale funzionerà anche al buio

Si è detto che iPhone 8 sarà dotato di sofisticati sensori 3D nel pannello frontale in grado di scansionare la faccia dell’utente in un “milionesimo di secondo” e stando a quanto riportato oggi dal Wall Street Journal i sensori saranno in grado di funzionare in situazioni di scarsa luminosità e anche in ambienti bui. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati