©albertomoschini

Tizi Beat Bag di Equinux: speaker ultra portatili con AirPlay

CF  9911 2 580x386 Tizi Beat Bag di Equinux: speaker ultra portatili con AirPlay

©albertomoschini

Questo fine settimana abbiamo lavorato alla realizzazione di un videoclip per il rapper Surfa… quale occasione migliore per testare le nuove casse di Equinux: le Tizi Beat Bag.

Il punto forte di questo prodotto è proprio la portatilità che c’ha permesso di posizionarlo ovunque.

La potenza che sprigiona questo mostriciattolo è davvero notevole: siamo riusciti a tenerle fuori dalle inquadrature ( circa ad una distanza di 8-10 metri) e nonostante il vento forte e il motore degli aerei in decollo, il suono era cristallino e corposo, facilitando il lavoro di playback per il video.

Diamogli un occhio da vicino:

CF  9667 580x386 Tizi Beat Bag di Equinux: speaker ultra portatili con AirPlay

©albertomoschini

Le casse hanno un disegno perfettamente simmetrico, i due lati sono identici . Sotto la griglia protettiva troviamo quindi i due twitter mentre un mini sub è stato installato nel retro. La posizione del subwoofer non intacca la resa dei bassi mentre i twitter devono essere direzionati frontalmente perchè il suono sia apprezzabile.

Nella parte superiore troviamo pochi semplici tasti, sufficienti a gestire le funzioni più importanti: due frecce per skippare le tracce ( se collegati in AirPlay), un tasto per collegare il Bluetooth ed eventualmente mettere in pausa nel caso arrivi una chiamata ed i tasti per il volume. Sul lato destro è presente il tasto d’accensione, insieme ad un utilissimo ingresso AUX ed una porta d’alimentazione MICROusb da 5 volt.

La batteria merita un cenno particolare.

Tutti conosciamo i vantaggi delle batterie LiPo: carica velocissima, niente effetto memoria ed alte prestazioni. Il più grande svantaggio invece è la vita della batteria stessa.

La maggior parte dei produttori di gingilli tecnologici LiPoalimentati, hanno il brutto vizio di integrare questo tipo di batterie ( a volte per questione di spazio ) , rendendone la sostituzione molto difficile se non a volte impossibile, decretando la morte del suddetto gingillo anzitempo.

Una nota di merito ad Equinux che ha risolto il problema, utilizzando una batteria comodamente raggiungibile da uno sportellino. La batteria in questione è inoltre utilizzabile in altri prodotti Equinux . Well played!!!

L’unico neo di questo prodotto è la delicatezza. Le plastiche sono ben assemblate e di buona qualità, ma sono agli antipodi da quello che definiremo un prodotto “rugged”. Questo è un peccato perchè, pensando all’estate che si avvicina, non mi fiderei troppo a portarle in spiaggia… pena lo “scartavetramento” istantaneo delle parti lucide.

PREZZO: circa 70 euro.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Alberto Moschini

x

Check Also

QacQoc: L’hub USB-C con HDMI di cui non potrete far a meno

Ci siamo già occupati dell’azienda QacQoc che ha realizzato un pratico hub USB-C con design in grado di adattarsi al sottile spessore dei nuovi MacBook Pro con Touch Bar. L’azienda è tornata alla ribalta con una nuova versione del proprio hub aggiungendo persino una porta HDMI. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati