Questa settimana, Eddy Cue è stato intervistato da Brian Stelter di CNN riguardo la nuova Apple TV 4, rispondendo a un gran numero di domande sulla visione di Apple per il futuro di una “App-Based TV”.

Tra le altre cose, Cue ha definito Apple TV 4 “un accessorio” per molte persone, ancora, piuttosto che un’esperienza davvero devastante; ciò perché canali come ABC, CNN e WatchESPN richiedono ancora un servizio TV via cavo o un abbonamento esclusivo.

Una cosa del genere potrebbe cambiare se il servizio TV Streaming di Apple riuscisse effettivamente a essere lanciato nel prossimo futuro, ma la compagnia ha affermato di aver riscontrato alcune difficoltà nelle trattative con i fornitori di contenuti. Cue ha deciso di non rispondere a una domanda del genere, ma ha comunque parlato in maniera vaga dei piani di Apple:

Stelter: “Alcune voci darebbero Apple in trattativa per entrare nel mercato delle licenze, finanziando programmi TV praticamente come Netflix e Hulu fanno oggi. Puoi chiarificarle per noi? È vero?”

 

Cue: “Amiamo lavorare con i nostri partner. Noi siamo bravi con la tecnologia, e loro sono bravi a creare contenuti. Pensiamo che sia una grande partnership da avere.”

Per quanto si tratti ancora di un “accessorio”, tuttavia, Cue ha descritto Apple TV 4 come un’esperienza “molto migliore” rispetto alla TV via cavo o via satellite tradizionale. Cue ha dichiarato che la TV è stata sempre un ecosistema “chiuso”, ma la nuova Apple TV 4 potrebbe portare un cambiamento in quell’ecosistema, principalmente grazie all’integrazione con le App e alla possibilità di creare esperienze interattive.

E voi? Cosa ne pensate di Apple TV 4? Fatecelo sapere nella sezione dei commenti!
Advertise

1 commento

Comments are closed.