A breve il primo Apple Store in India

Con l’economia Cinese quasi in stallo, Apple mette gli occhi su un’altro paese in via di sviluppo e molto popolato, l’India. Apple ha infatti depositato la richiesta ufficiale per l’apertura di alcuni Apple Store nel paese. “Abbiamo appena ricevuto la proposta da parte di Apple. La esamineremo,” ha riferito il Segretario Indiano della DIPP, Amitabh Kant.

La scelta di aprire un Apple Store in India avviene subito dopo la decisione Indiana di allentare la morsa sulle leggi degli investimenti da parte di esteri nel loro paese. Le leggi inoltre non permettevano ai rivenditori esteri monomarca neanche di aprire un e-commerce.

Attualmente Apple possiede diversi negozi nel paese, ma chiaramente sono dei premium resellers che offrono quasi gli stessi servizi di un Apple Store vero e proprio.
La compagnia ha venduto 1.7 milioni di iPhone in India tra l’Ottobre 2014 ed il Settembre 2015, il quale rappresenta un’aumento di 1.1 milioni di unità vendute rispetto al precedente anno finanziario. Ecco un’altro dei motivi per cui Apple ha fatto domanda per l’apertura di Apple Store.

Nel 2015, Tim Cook ha incontrato il Primo Ministro Indiano, Narendra Modi, durante l’incontro il CEO di Apple ha detto che l’India “è un posto veramente speciale nel cuore di ogni impiegato Apple” perché fu il paese in cui Steve Jobs andò per ispirarsi.

 

Un report più o meno recente suggerirebbe che Apple possa trarre il 15-20% delle sue entrate dal solo mercato Indiano.
Staremo a vedere se l’India accetterà o meno la richiesta da parte di Apple.

Immagini tratte da CultOfMac







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Ecco come Apple stabilisce se il vostro iPhone è in garanzia o meno

Un indiscrezione trapelata e condivisa da Business Insider ieri mostrerebbe le linee guida Apple che stabiliscono se un iPhone può essere riparato in garanzia o meno. Datato 3 Marzo 2017 il documento conosciuto come “VMI” riguarda iPhone 6, 6s e 7, ovviamente anche i modelli Plus ne fanno parte. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati