Foxconn acquista per $3.5 miliardi Sharp

Foxconn sta cercando di rendere quanto più duraturo possibile l’accordo con Apple finalizzando l’acquisto di Sharp, azienda manifatturiera dei display di iPhone, per ben $3.5 miliardi.
Sharp, oltre alla fabbricazione di display per iPhone ha una vasta gamma di prodotti che produce in Giappone, tra cui calcolatrici, TV e frigoriferi. Nonostante il brand sia estremamente popolare in Giappone non ha riscosso molto successo nel resto del mondo.

Sotto il controllo di Foxconn, Sharp, espanderà la sua produzione di display ed investirà sulla nuova tecnologia OLED, tecnologia che Apple potrebbe adottare per i futuri iPhone. Inoltre parte dell’interesse di Foxconn è anche rivolto verso i brevetti relativi alle tecnologie dei display posseduti da Sharp.

L’investimento di Foxconn arriva poco dopo la scelta di Apple di espandere i suoi fornitori in modo da non fare solo affidamento su uno ma su molti. Per contrastare questo fenomeno, Foxconn sta cercando di acquistare alcune delle compagnie che hanno accordi con Apple.

Chissà se Apple affiderà la produzione dei display e la manifattura dei suoi dispositivi esclusivamente a Foxconn. E voi, cosa ne pensate?

Immagini tratte da CultOfMac







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Le 8 novità di iOS 11 che non potrai fare a meno di usare

Il nuovo sistema operativo, iOS 11, presentato da Apple ha introdotto come ogni major update di iOS tante novità! Alcune disponibili per iPhone ed iPad, altre solo per iPhone ed altre solo per iPad. Dopo quasi una settimana di utilizzo, gli utenti e gli sviluppatori le hanno studiate a fondo per poi selezionarne 8, che risultano essere le più importanti. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati