Apple a lavoro con Inspur per la realizzazione di un datacenter proprietario?

Pare proprio che Apple stia lavorando con l’azienda Cinese di server, Inspur, al fine di creare un datacenter proprietario su cui far girare i servizi iCloud.
Attualmente Apple si appoggia a compagnie di terze parti per hostare i suoi servizi cloud e la maggior parte dei server sono stati forniti da Microsoft ed Amazon Web Services.  Alla luce di ciò, qualche mese fa, si era vociferato che l’azienda di Cupertino stesse lavorando ad una propria rete ed infrastruttura per iCloud in un progetto con nome in codice McQueen.

Oltre che al costo che l’azienda Californiana sostiene, la sicurezza ha un’impatto significativo, per questo Apple pensa che i server che gli vengono forniti “potrebbero essere stati manomessi prima della consegna” afferma 9to5mac.

Il report di Digitimes non è molto prolisso, ma è abbastanza credibile in quanto Inspur ha più del 60% di azioni nel mercato Cinese dei server e tra i suoi clienti figurano grandi aziende.

Diverse aziende include Microsoft, LG Electronics, Ericsson, Intel, IBM, SAP, VMware, Nvidia e RedHat, hanno stretto un’accordo con l’azienda Cinese che fornisce server grazie alla sua rapida espansione.

Inspur inoltre ha un’ufficio in California, il quale include sia R&D (ricerca e sviluppo) che impianti di produzione.

Non ci sono altri dettagli in merito a questa partner ma supponiamo che in seguito Apple rilascerà un comunicato stampa ufficiale in cui affermerà la partnership con la suddetta azienda.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Google rilascia Backup e Sincronizzazione per eseguire i backup dei file su Mac e Windows

A Giugno vi avevamo anticipato dell’imminente uscita di un nuovo software da parte di Google, Backup e Sincronizzazione, software il quale è stato slittato di qualche mese a causa di alcuni bug. Oggi siamo lieti di annunciarvi che Google ha reso disponibile il proprio tool integrandolo con Google Drive al fine di offrire un esperienza di backup sul cloud unica nel suo genere. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati