Ebbene si, dopo tanti problemi avuti con i vari tool di TaiG, ieri è uscita la versione definitiva, la quale vi permetterà di effettuare il jailbreak untetherd di iOS 8.X su qualsiasi dispositivo supportato.
La versione in questione del tool è la 2.2.0 la quale ha già intrinseco il fix per il Cydia Substrate che, nelle precedenti versioni, andava fixato manualmente tramite repo di terze parti o tramite l’installazione di un pacchetto .deb.

Schermata 2015-06-23 alle 13.21.03

 

Guida al jailbreak:

Nota: Il tool funziona su Windows, se possedete Mac virtualizzate windows tramite macchina virtuale.

  1. Scaricate TaiG versione 2.2.0 cliccando qui
    Schermata 2015-06-26 alle 18.17.51
  2. Disabilitate il codice di blocco e Trova Il Mio iPhone
    Disabilitare il codice di blocco: Impostazioni –> Touch ID e Codice –> Disabilita codice
    Disabilitare Trova Il Mio iPhone: Impostazioni –> iCloud –> Trova Il Mio iPhone
    tutorial-2-en
  3. Aprite il tool TaiG e connettete il vostro dispositivo al computer:
    tutorial-3-en-0625
  4. Fate un click su Start per avviare il processo. Nella seconda schermata potrete decidere, tramite le due spunte, se installare l’app che vi fornirà: app craccate, giochi, sfondi e suonerie.
    Avviato il processo dovrete avere molta pazienza e tenere il telefono saldamente connesso.
    tutorial-4-en-0625
  5. Se vi dovesse apparire un qualche codice di errore potrete controllare il suo significato sul sito ufficiale: http://www.3kzhushou.com/edu/1901.html
Advertise