Zoom h2n e kit

Zoom presenta H2n il microfono compatibile con OsX: la prova di Italiamac

H2n

169
www.italiamac.it zoom h2n zoom h2n e kit 250x250 Zoom presenta H2n il microfono compatibile con OsX: la prova di Italiamac
85

Design

8/10

    Qualità

    10/10

      Prezzo

      8/10

        Pro

        • Pattern
        • Facilità d'uso
        • Rapporto qualità/prezzo
        • Accessory pack

        Contro

        • Custodia non inclusa

        Come molti di voi sapranno, ItaliaMac si è spesso occupata di tecnologia a tutto tondo, anche prescindendo dall’universo legato esclusivamente ad Apple. Sulle nostre pagine potrete trovare articoli su fotografia, eReader e tanto altro. Tutto questo, per dirvi che ho avuto il piacere di provare il il registratore  della Zoom chiamato H2n che in Italia viene distribuito da Mogar Music.

        Come si può intuire – e lo vedremo tra poco – il dispositivo è estremamente versatile, potendosi adattare all’uso che ne può fare un musicista, un blogger, uno youtuber o, perché no, un Apple Addicted.

        Caratteristiche principali di H2n

        www.italiamac.it zoom h2n zoom h2n selezioni microfono 620x465 Zoom presenta H2n il microfono compatibile con OsX: la prova di Italiamac

        Innanzitutto bisogna subito chiarire che stiamo parlando di un registratore handy, ovvero pratico. Quello che noi italiani definiremmo tascabile. Le dimensioni del prodotto sono, infatti, abbastanza ridotto e questo ne fanno uno strumento assolutamente maneggevole. Ma non fatevi ingannare, H2n è un registratore molto più potente di quel che sembra. Non è forse vero che il buon vino sta nella botte piccola? Ebbene, H2n dispone di ben cinque microfoni integrati che possono essere modulati in quattro diversi pattern utilizzando una piccola rotella collocata sulla parte superiore del dispositivo (ma di questo ne parleremo a breve). Inferiormente è presente il monitor LCD retroilluminato 128 x 64pixel per visualizzare i livelli di registrazione con tutte le informazioni riguardo a quello che stiamo facendo e attraverso il quale settare le varie opzioni che H2n offre. Sulla sua parte inferiore è presente il tasto per avviare la registrazione. Nella parte inferiore, ovvero nella base del registratore, troveremo una finestra, che aprendosi darà accesso alla slot per la memory card (supporta schede SD/SDHC fino a 32GB), un sistema di ancoraggio ad un cavalletto. Posteriormente, invece, troveremo lo spazio di alloggiamento delle batterie. Sul lato destro del microfono sono disposti la rotella del gain, il tasto di accensione e i tasti di rewind e forward. Sul lato sinistro, invece, troviamo un ingresso per una linea in entrata (Mic/Line input minijack 3.5mm stereo)e l’altro per quella in uscita (quello per le cuffie, per intenderci, ovvero un miniJack stereo 3.5mm), la porta usb per collegare il registratore al mac così da renderlo un microfono USB e un ingresso per il controllo remoto.

        I quattro pattern di registrazione di H2n

        Come abbiamo già detto, i cinque microfoni integrati in H2n possono essere sfruttati secondo quattro differenti pattern descritti qui di seguito.

        Mid-Side Stereo

        www.italiamac.it zoom h2n www.italiamac.it zoom h2n illustration ms general 180x160 Zoom presenta H2n il microfono compatibile con OsX: la prova di Italiamac

        Il primo pattern che possiamo utilizzare su H2n è quello definito Mid-Side Stereo che ci consente di utilizzare i microfoni in modo direzionale. Oltretutto, questo sistema ci consente di regolare la profondità del suono anche dopo la registrazione, il che lo rende ottimo per l’utilizzo nel cinema e nei video in generale.

        X/Y

        www.italiamac.it zoom h2n www.italiamac.it zoom h2n illustration xy new 171x160 Zoom presenta H2n il microfono compatibile con OsX: la prova di Italiamac

        Il settario X/Y consente di registrare i suoni provenienti da un’area più grande ma registrando le fonti sonore più centrali in modo più nitido e brillante. I microfoni attivati in questo tipo di pattern sono due e sono unidirezionali, disposti in modo da coprire un’area di 90°. Questo tipo di pattern si adatta bene a qualsiasi tipo di utilizzo.

        Surround 2CH e 4CH

        www.italiamac.it zoom h2n www.italiamac.it zoom h2n illustration ms xy 107x160 Zoom presenta H2n il microfono compatibile con OsX: la prova di Italiamac
        Il terzo e il quarto tipo di pattern sono quelli che combinano insieme le due impostazioni sopra descritte, consentendo di registrare le fonti sonore a 360°. Tale pattern può essere impostato per usare 2 o 4 microfoni. La modalità 2Ch registrerà le sorgenti audio provenienti dai microfoni X/Y e Mid-Stereo su un’unica traccia. La modalità 4Ch, invece, registrerà i suoni su due diversi canali: uno per i microfoni X/Y e l’altra per quelli Mid-Stereo. A tal proposito è bene dire che il microfono di Zoom H2n è l’unico microfono portatile in grado di registrare a 360° (ovvero in Spatial Audio) su quattro diversi canali con un formato compatibile con Real Reality Jump di Google.

        Funzioni Principali

        Le funzioni di H2n sono molteplici. Qui di seguito, una carrellata schematica:

        Accordatore

        www.italiamac.it zoom h2n zoom h2n guitar tune 620x827 Zoom presenta H2n il microfono compatibile con OsX: la prova di Italiamac

        Ebbene si, i chitarristi apprezzeranno questa piccola chicca offerta dal microfono. L’accordatore per chitarra funziona molto bene e può essere utilizzato per accordare la chitarra (o altro strumento a corde) secondo il tipo di accordatura che desideriamo utilizzare.

        Metronomo

        www.italiamac.it zoom h2n zoom h2n impostazione metronomo 620x827 Zoom presenta H2n il microfono compatibile con OsX: la prova di Italiamac

        Una volta accordata la chitarra, non si resta che attivare il metronomo per non perdere il tempo. Ecco, H2n fa anche questo

        Pre-Record

        Questo strumento consente di registrare anche i due secondo precedenti al momento in cui si pigia il tasto record. Questo consente di non perdere quei primi secondo che a volte si perdono durante le registrazioni.

        Auto-Record

        Possiamo impostare H2n per avviare automaticamente la registrazione nell’esatto momento in cui la sorgente sonora superi il livello in Db che avremo impostato. Stessa cosa si può impostare per la fine della registrazione. Quando il suono scende sotto un certo valore soglia, la registrazione si interrompe.

        Data Recovery

        Questa funzionalità consente di riparare file che possono risultare corrotti se si interrompe l’alimentazione, se si estrae la SD durante la modifica o la registrazione di un file.

        Effetti audio

        www.italiamac.it zoom h2n zoom h2n input setting 620x827 Zoom presenta H2n il microfono compatibile con OsX: la prova di Italiamac

        Durante la registrazione è possibile impostare alcuni effetti che consentono di aggiungere brillantezza al suono, o di modificarne la qualità in base ai problemi che la sorgente sonora può presentare. Tra questi, per esempio, H2n offre filtri per rimuovere le basse frequenze in caso di eccessivo rumore ambientale come il vento.

        Files

        www.italiamac.it zoom h2n zoom h2n formato audio 620x827 Zoom presenta H2n il microfono compatibile con OsX: la prova di Italiamac

        H2n è in grado di registrare in due diversi modi. Se registriamo in WAV a 16 o 24 bit, otterremo dei file di altissima qualità ma non compressi. Questo significa che saranno più grandi come dimensioni. L’alternativa, invece, è registrare in Mp3 per avere una qualità audio comunque limpida ma con un peso, in termini di Mb, decisamente inferiore.

        H2n+Apple

        Il microfono H2n di Zoom può essere utilizzato come interfaccia per il nostro Macbook per registrare audio con il software Wavelab LE, per registrare podcast e altro ancora.

        Accessory Pack H2n

        www.italiamac.it zoom h2n zoom h2n accessory pack 1 620x465 Zoom presenta H2n il microfono compatibile con OsX: la prova di Italiamac

        Quando acquistiamo il microfono H2n, la confezione non contiene nient’altro che il microfono, una scheda SD e le batterie – scusate se è poco -. Per gli accessori è necessario acquistare il Pack H2n che viene venduto a parte ed ha un prezzo di € 47.58. La confezione contiene sette accessori. Il primo, assolutamente indispensabile a mio avviso, è una custodia semirigida per poter trasportare il microfono in tutta sicurezza. Questa, in un elegante nero, è abbastanza robusta e, grazie ad un gancio, può essere assicurata al nostro zaino o ai nostri pantaloni. Una capsula in spugna anti vento consente si avere una resa sonora limpida anche quando il clima non è dalla nostra parte, mentre un controllo remoto a distanza ci consente di attivare il microfono H2n senza doverci necessariamente avvicinare. Ovviamente è presente un caricabatterie con relativo cavo usb e, cosa importante, due supporti. Uno è un adattatore per agganciare il microfono su un’asta microfonica. Il secondo, invece, è un cavalletto che ci consente di posizionare il piccolo Zoom anche su superfici non proprio piatte.

        La mia prova su strada di H2n

        Devo dire che nel complesso il microfono di Zoom è assolutamente ben fatto sia dal punto di vista estetico che funzionale. La sua compattezza lo rende un dispositivo da portarsi dietro sempre. La resa sonora è eccezionale, tanto più se ci si avvale degli accessori. In una registrazione all’aperto, ad esempio, se non avessi avuto la capsula in spugna il suono sarebbe risultato assolutamente disturbato. In studio e comunque in ambienti chiusi, H2n ha prestazioni eccezionali tanto più se facciamo un discorso di rapporto qualità prezzo. Il microfono costa 169 € che non sono eccessivi per un prodotto di così alta qualità. La cosa che un po’ lascia l’amaro in bocca è che ai soldi spesi per il microfono bisogna aggiungere quelli per gli accessori. Credo che quantomeno la custodia potesse essere inserita di default nella confezione di H2n e non in quella degli accessori.

        Conclusioni

        Nella vasta gamma di prodotti Zoom, H2n è senz’altro quello che più si addice a chi inizia ad avere a che fare con le registrazioni audio: facile all’utilizzo, economico e trasportabile. Soprattutto se si considera che la qualità audio non fa rimpiangere i microfoni dell’azienda più cari.

        Info

        Prezzo: 169€
        Produttore: Zoom

        PRO

        • Pattern
        • Facilità d’uso
        • Rapporto qualità/prezzo
        • Accessory pack

        CONTRO

        • Custodia non inclusa

         







        Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


        Pietro Scaramuzzo

        Appassionato di musica e tecnologia, ha già collaborato con diversi magazine online tra cui Extra! e Jazzitalia. “Brasiliofilo” convinto, cura il portale Nabocadopovo, in cui racconta la musica e la cultura brasiliana attraverso video interviste. Collabora con Italiamac da diverso tempo, focalizzando le proprie attenzioni sull’eccellente connubio tra Apple e musica.
        x

        Check Also

        Un bug di iOS permetterebbe lo zoom infinito nelle foto

        H2n 169 85 Design 8/10 Qualità 10/10 Prezzo 8/10 Pro Pattern Facilità d'uso Rapporto qualità/prezzo Accessory pack Contro Custodia non inclusa Amazon Mogar Music iOS nonostante sia un sistema piuttosto sicuro non è privo di bug e nelle ultime settimane ne abbiamo sentite di tutti i colori, dalla possibilità di scovare il codice di blocco con un tool da $500 fino a oggi con il bug il quale sarebbe possibile effettuare zoom infinito nelle foto già scattate. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum ...