Apple ha introdotto il nuovo formato USB-C, disponibili gli accessori nell’Apple Store on-line

Con la presentazione dei nuovi MacBook, Apple ha introdotto anche il nuovo formato USB-C. Creare un prodotto ultrasottile come il nuovo MacBook ha richiesto un incredibile lavoro di ottimizzazione hardware; questo ha portato Apple a creare un nuovo formato USB per poter ridurre le dimensioni della porta dedicata.

apple usb c Apple ha introdotto il nuovo formato USB C, disponibili gli accessori nellApple Store on line

Apple ha fatto una scelta estrema nella dotazione di porte USB del nuovo MacBook presentato all’evento del 9 Marzo presso lo Yerba Buena Center. Pur di renderlo leggero, meno di 1 kg, pur con un display da 12 pollici ha dovuto lavorare sull’hardware delle connessioni. Una sul lato sinistro USB-C e un jack per le cuffie sul destro.

Basta Mag Safe, basta Usb, basta Thunderbolt. Tutto viene risolto dalla porta di sinistra, una usb reversibile di tipo C, che Apple chiama USB-C. Ora, un plauso a Cupertino per aver realizzato un laptop dalla linea quasi impalpabile e per aver tentato di spingere in alto l’asticella dell’innovazione nel campo dei portatili. Però la scelta della cancellazione delle porte per alcuni può essere un problema.

La USB-C è più piccola di un terzo rispetto alle classiche porte usb standard, leggermente più larga di una micro USB. Serve a tre scopi: carica la batteria, serve da output video e anche per trasferire i dati. Supporta HDMI, VGA e la Mini DisplayPort.
Ma se vuoi caricare il MacBook e contemporaneamente trasferire dei dati? Questo è il succo della questione. Ti tocca insomma acquistare un accessorio extra, un adattatore che permetta l’uso concomitante di più porte.

usb c Apple ha introdotto il nuovo formato USB C, disponibili gli accessori nellApple Store on line

Dovendo includere almeno una porta per la ricarica, abbiamo voluto che il nuovo MacBook avesse la porta più evoluta e versatile di sempre. La nuova USB-C offre un aggancio per fare praticamente tutto quello che ti serve: ti permette di ricaricare, trasferire dati con la velocità dell’USB 3 e connettere periferiche video, ma è grande un terzo di una normale porta USB e usa un cavo reversibile, che puoi inserire in entrambi i versi

Naturalmente Apple ha già nello Store on-line gli accessori adatti: vanno da 19 a 79 dollari. Con il prezzo più caro ottieni tre porte che puoi usare per caricare, trasferire dati e guardare video su un altro monitor. Un gadget pressoché indispensabile per chi fa un uso intensivo del computer.

apple usb c1 Apple ha introdotto il nuovo formato USB C, disponibili gli accessori nellApple Store on line

I primi accessori USB-C sono comparsi su Apple Store Online con prezzi e specifiche, anche se non sono ancora disponibili all’acquisto.

Tra gli adattatori, quello da USB-C a USB per collegare il proprio MacBook con porta USB-C ai dispositivi iOS e a molte periferiche USB standard. Inoltre inserendo l’adattatore nella porta USB-C del MacBook sarà possibile collegare un’unità flash, una fotocamera o un altro dispositivo USB standard. Si potrà anche collegare un cavo USB per sincronizzare e ricaricare il proprio iPhone, iPad o iPod.

L’adattatore multiporta da USB-C a AV digitale consente di collegare il nuovo MacBook con porta USB-C contemporaneamente a un monitor HDMI, un dispositivo USB standard e un cavo di ricarica USB-C. Questo adattatore permette di duplicare tutto quello che si vede sullo schermo del MacBook su una TV o un monitor HDMI con risoluzione HD fino a 1080p. Inoltre, è possibile anche riprodurre film e video. Sarà sufficiente collegare l’adattatore alla porta USB-C del MacBook e poi alla TV o al proiettore, usando un cavo HDMI. Costa 89 euro ed è disponibile direttamente sulla pagina ufficiale dell’Apple Store online.

design macbook Apple ha introdotto il nuovo formato USB C, disponibili gli accessori nellApple Store on line

Sono già in vendita i cavi di ricarica USB-C  da 2 m. Dotati di un connettore USB-C per ciascuna estremità. Si potrà utilizzarlo con l’alimentatore USB-C Apple da 29W, venduto separatamente a 55 euro, per caricare il MacBook con porta USB-C tramite presa elettrica. È inoltre compatibile con lo standard USB 2, per sincronizzare e trasferire dati tra dispositivi USB-C e sarà disponibile per l’acquisto nello pagina ufficiale dello Store on-line. Ovviamente vi rimandiamo allo Store ufficiale attraverso questa pagina per tutti gli accessori disponibili per il MacBook nuovo, in contino aggiornamento.

Per creare un notebook così sottile e leggero è stato necessario puntare alla massima efficienza in ogni dettaglio, compreso il modo in cui colleghi il computer alle periferiche e alla corrente. Abbiamo contribuito a sviluppare un nuovo standard di connettività che riunisce in un’unica porta dinamica tutte le funzioni essenziali. La porta USB-C è una piccola meraviglia che ti permette di ricaricare e di collegare dispositivi e periferiche per trasferire dati alla velocità dell’USB 3; ma funziona anche come uscita video HDMI, VGA e Mini DisplayPort. In più, è grande un terzo dell’attuale porta USB e usa un cavo reversibile, che puoi inserire in entrambi i versi







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Francesco Cavallo

Appassionato Apple da molti anni, collezionista di Macintosh e developer. Da sempre amante del mondo Apple in tutte le sue forme. Difficile immaginare quanto il fascino che la mela lo pervada totalmente.
x

Check Also

Le soluzioni assurde di Apple per pulire la tastiera dei nuovi MacBook Pro

Un paio di settimane fa sono stato obbligato a contattare il supporto Apple per fissare un appuntamento presso il primo Reseller vicino casa mia per far controllare la barra spaziatrice del mio MacBook Pro 2017 e morale della favola essi sono stati obbligati a sostituire tutto il top-case (ovvero tutta la tastiera, chassis di sotto e batteria inclusa) per la sola sostituzione di un tasto ma pare che io non sia l’unico.  Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati