Al Macworld 2011 iFixit ha mostrato la riparazione di prodotti Apple

ifixit Al Macworld 2011 iFixit ha mostrato la riparazione di prodotti Apple

Come consueto, anche quest’anno al MacWorld hanno partecipato moltissimi produttori di accessori, dedicati esclusivamente al mondo Apple.

Oltre agli stand degli espositori si sono susseguiti una serie di spettacoli, organizzati da esperti e da appassionati. Tra i diversi eventi, due ragazzi di iFixit, Kyle Weins e Luke Soules, hanno cercato di riparare alcuni dei prodotti Apple portati dagli spettatori stessi.

iFixit è un’azienda che nel proprio sito web mostra i componenti interni degli ultimi modelli di prodotti Apple, smontandone ogni pezzo. La società, inoltre, vende pezzi di ricambio per iPhone, iPad e Mac, e tutti gli strumenti non ufficiali Apple che consentono di smontare tutti i dispositivi attualmente sul mercato. La filosofia di iFixit è che ogni prodotto possa essere riparato autonomamente da qualsiasi utente.

Durante la dimostrazione, mentre Luke tentava di sistemare i prodotti forniti dal pubblico, Kyle descriveva le varie fasi delle riparazioni. Purtroppo nessuno dei dispositivi forniti dal pubblico è stato riparato con successo, forse anche a causa delle condizioni difficili in cui il lavoro è stato eseguito.

Mentre Luke stava cercando di riparare un MacBook bianco del 2007, Kyle ha spiegato al pubblico presente in sala che disfarsi di componenti Apple ormai non più funzionanti è un’impresa alquanto ardua e inefficiente. I componenti fuori uso, infatti, vengono solitamente spediti oltreoceano per poterne ricavare materiali chimici e minerari: non sembra essere una pratica esattamente ecosostenibile. Un Mac, per esempio, contiene una quantità d’oro di diciassette volte superiore a quello grezzo raccolto in miniera.

iFixit finora si è impegnata a scrivere manuali per la riparazione di tutti i prodotti Apple, e di recente ha aperto una nuova sezione riservata alle console. Uno degli strumenti più venduti del mondo Apple è il kit di smontaggio iPhone 4, che permette di liberarsi delle viti a pentabolo utilizzate da Apple negli ultimi iPhone 4 proprio per evitare riparazioni da terzi non autorizzate. Il kit contiene tutto ciò di cui si ha bisogno per aprire il nostro iPhone, incluse le più comuni viti Phillips da sostituire una volta terminato il lavoro.

Anche con questi attrezzi, dubito che sia così semplice smontare e rimontare un iPhone 4 in ogni suo pezzo. Voi lo fareste?







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Maurizio Orani

Loading...