Apple News Cina
Image Credit: Larry Salibra

Apple disabilita l’App “News” in Cina

È notizia di questi giorni che Apple abbia iniziato a disabilitare il servizio “Apple News” in tutto il territorio Cinese. Tale novità, però, scoperta da Larry Salibra e riportata da 9to5Mac, quasi non stupisce più del modo stesso in cui Apple sta attuando la sua “censura” attraverso il Paese:

Stanno censurando i contenuti delle notizie che ho scaricato e salvato sul mio dispositivo acquistato negli USA ben prima che io entri in Cina, semplicemente perché il mio cellulare sembra connettersi a un segnale Cinese che fluttua oltre il confine. La censura sul dispositivo è molto diversa dall’avere un server bloccato dal Grande Firewall, o dal disattivare una feature per utenti con determinati account iTunes nazionali. Che Apple abbia poca scelta, in merito, non rende certo la cosa meno preoccupante o oltraggiosa.

news feature 620x279 Apple disabilita lApp News in Cina

Image Credit: Larry Salibra

Nella giornata di oggi, il New York Times riporta la conferma ufficiale di Apple, che ha dichiarato di voler disattivare il servizio nella zona centrale della Cina:

Apple ha disabilitato la sua News App in Cina, stando a una fonte con conoscenza diretta della situazione; si tratta del segnale più recente di quanto possa essere difficile, per le compagnie straniere, la gestione delle severissime regole che governano i media e la libertà di parola online nel territorio. I clienti che hanno già scaricato l’App registrando il proprio telefono negli Stati Uniti potranno ancora vedere i vari contenuti mentre viaggia attraverso gli oceani, ma è stato dimostrato che ciò non sarà possibile appena entrati in Cina. Tutti coloro che, dalla Cina, dovessero guardare la parte alta del feed di Apple News (il quale, normalmente, riporta una lista di articoli selezionati in base alle preferenze degli utenti), vedrebbero invece un messaggio di errore: “Impossibile aggiornare. ‘News’ non è supportato nella tua regione attuale.”

Non è un segreto che la Cina sia uno dei mercati più promettenti, per Apple, ma il Paese è sfortunatamente controllato da un Governo che ha il controllo totale sui mezzi di informazione; piuttosto che far infuriare Beijing, la Casa di Cupertino deve aver deciso semplicemente di “rimuovere” l’accesso al suo servizio di notizie all’interno della Nazione.

Personalmente, credo che le cose non cambieranno molto presto. Nel frattempo, come è solita fare in queste situazioni, Apple ha rifiutato di commentare la vicenda, e si attendono dunque eventuali sviluppi della questione nel territorio Cinese.

Fateci sapere cosa ne pensate nella sezione dei commenti!







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Antonino Lupo

Studente in Scienze della Comunicazione per Cultura e Arti all'Università di Palermo, utilizza senza vergogna i prodotti Apple da quando era piccino. Grande amante della Letteratura (quella con la L maiuscola), del Cinema (quello con la C maiuscola) e della Musica (quella con la M maiuscola), è al momento al lavoro su diversi progetti, tra cui la sceneggiatura di un film di fantascienza dal titolo "H.O.P.E.".
x

Check Also

Grammarly Keyboard: disponibile il download su iOS

Durante l’inizio di questa settimana, Grammarly ha annunciato il lancio della propria tastiera Gramarly Keyboard all’interno di App Store. L’app è stata aggiunta allo Store di Apple proprio in questi minuti ed è già disponibile al download su tutti i dispositivi iOS. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati

Loading...