Nonostante Samsung abbia promesso di lottare contro Apple fino alla Corte Suprema, dopo l’accordo raggiunto di un pagamento, da parte di Samsung all’azienda di Cupertino, di ben $548.000.000 di danni, Apple non abbandona la scena. Come regalo di Natale, Apple ha appena richiesto un supplemento di appena $180 milioni di danni.Per la vigilia di Natale, Apple ha presentato dei documenti sostenendo che Samsung debba pagare altri $180 milioni, come danni supplementari alla causa iniziale di $548 milioni, la quale Samsung è stata originariamente condannata a pagare nel 2012. A distanza di tre anni, Samsung continua a rifiutare il pagamento ad Apple.

Florian Muller riassume l’ultimo documento depositato da Apple:

Stando alla dichiarazione di Davis, Apple vuole dei danni supplementare(danni di alcuni brevetti infranti dopo il giorno del giudizio) che ammontano a ben $178.7 milioni e degli interessi che ammonterebbero ad altri $1.2 milioni, per un totale di $180 milioni. Samsung non ha intenzione di uscire questi soldi, almeno non facilmente.

Muller puntualizza che Apple dovrebbe essere pagata da Samsung a causa di alcuni brevetti violati dall’azienda sud Coreana.
In ogni caso, non aspettatevi che Samsung paghi questi soldi senza una battaglia vera e propria. Considerando il fatto che sono già passati tre anni e che ancora Apple non ha visto il becco di un quattrino, questa multa addizionale di $180 milioni verrà pagata tra chissà quanti anni, se mai dovessero effettivamente pagarla.

Immagini tratte da CultOfAndroid

Advertise