LinkedIn come Tinder? Si chiama Ripple la nuova rete professionale

Sono sicuro che almeno una volta, per divertimento o curiosità, avrete provato l’app di incontri più famosa al mondo Tinder. Tinder in base alla nostra posizione ci mostra risultati di uomini o donne in un raggio pre-impostato da noi e con uno swipe a destra o sinistra possiamo decidere di scartare o interessarci a un certo profilo piuttosto che un altro. Bene, Ripple offre esattamente la stessa cosa ma basandosi su una rete di professionisti di vari settori.

italiamac 2 mainfeed recommendations LinkedIn come Tinder? Si chiama Ripple la nuova rete professionale

Sicuramente Tinder vuole competere con LinkedIn e siamo davvero curiosi di sapere come Ripple si evolverà in futuro e se le aziende adotteranno questa nuova app.

Una volta installata l’app è necessario creare un profilo oppure importarlo da LinkedIn per informazioni basilari, Facebook o Google. Completati i campi si apre davanti a noi un feed con dei profili che possiamo scegliere di seguire o non seguire, con l’analogo sistema di swipe fondato da Tinder.

Una funzionalità piuttosto particolare è la possibilità di connettersi con una persona di cui non si conosce il nome semplicemente scansionando una foto già scattata o scattandola sul momento.

italiamac 4 faceconnect LinkedIn come Tinder? Si chiama Ripple la nuova rete professionale

Nell’app sostanzialmente si coltivano i rapporti professionali in base alle preferenze precedentemente impostante nel proprio campo di lavoro e un feed offre le news delle persone che hanno accettato di mettersi in contatto con te o viceversa. In questo modo si può costruire una rete in grado di generare delle opportunità di lavoro nonostante a differenza di LinkedIn non vengono fatte proposte di impiego da parte di aziende.

Ripple è gratuita ed è disponibile in AppStore e PlayStore.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware. Sviluppatore incallito con svariate app pubbliche in App Store, la più celebre: ZTL City con svariate migliaia di download e nella TOP 10 delle app più scaricate in categoria Navigazione.
Loading...