IBM, un nuovo programma orientato al Cognitive Computing

ibm watson italimac 620x349 IBM, un nuovo programma orientato al Cognitive Computing

Giornalmente traiamo numerose informazioni dai nostri PC, Mac, Tablet e Smartphone, ma perché non fare apprendere qualcosa di noi stessi a quest’ultimi e non creare un ecosistema sincrono alle nostre abitudini e preferenze.

L’idea, come riportato su TED, sfocia in un grande progetto indotto da IBM, la quale in collaborazione con quattro importanti università, ha intenzione di creare sistemi capaci di apprendere, ragionare e restituirci un risultato non scontato ma frutto di un specifico calcolo basato sulla situazione, le preferenze e le abitudini per le quali il dispositivo ci conosce.

L’obbiettivo non è quello di progettare una vera e propria intelligenza artificiale con cui parlare quando siamo soli, ma di creare un sistema capace di restituirci una risposta logica, risultato di quella che è stata definita una nuova era di calcolo.

Il tutto è riassunto in questo breve video introduttivo, mostrato per la prima volta al Thomas J. Watson Research Center, durante una conferenza d’apertura con circa 200 tra docenti e sviluppatori IBM.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Atanasio Rizzo

Notte, buio. Una sola luce illumina la stanza. Il continuo ripercuotere delle dita sui tasti di una vecchia tastiera. Nacque così la mia passione, rapito da un mondo vasto, unico e speciale...spesso rifugio, spesso amico nei momenti di noia, quasi sempre fonte dai cui acquisire la voglia di innovare. Atanasio Rizzo, 20 anni...timido, schivo, scaltro e furbo, un carattere assonante guidato da due passioni...la tecnologia e la fotografia. Due grandi vortici tematici che lo hanno rapito fin da piccolo, costringendo a perseguire un cammino periglioso colmo di difficolta ma costantemente in linea con il suo pensiero. Blogger e autore di numerosi articoli e testi di vario genere da circa 2 anni, sente la necessità di espandere le proprie esperienze, maturando una filosofia di vita che lo vede come protagonista di un cammino in continua ascesa.
x

Check Also

Nuova partnership Apple-SAP

Apple e SAP hanno annunciato una nuova partnership con la quale sperano di “rivoluzionare l’esperienza di lavoro mobile per i clienti aziendali”. L’unione di questi due colossi porterà alla combinazione delle app native iOS con le funzionalità all’avanguardia della piattaforma HANA di SAP. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati