Qualche giorno fa il CEO di Google, Eric Schmidt, mentre presentava un suo libro da Bloomberg ha risposto in modo piccante ad una domanda riguardante l’iPhone 6 dicendo: “Samsung aveva prodotti allo stesso livello di iPhone 6 già lo scorso anno“.

Sembrerebbe che Schmidt voglia proseguire la battaglia con Apple e sminuire il cambiamento di rotta (più commerciale che visionario) dell’azienda diretta di Tim Cook. Personalmente, quando ho letto questa frase, sono rimasto interdetto e, analizzandola in modo diversa (come noi utenti Apple siamo abituati a fare), diventa un boomerang contro il CEO di Google.

Chi si ricorda quando Apple presentò iPhone? Forse un po’ tutti.

Steve Paul Jobs and his Apple iphone 1280x800 620x387 Eric Schmidt CEO di Google potrebbe avere ragione ma la storia è dalla parte di Apple.

Ricordiamo pure cosa hanno detto le grosse case produttrice di telefoni cellulari: “iPhone è un telefono morto in partenza” “è un telefono che non invia neanche gli MMS” “il touchscreen è valido solo per i palmari che stanno morendo” ecc… poi sappiamo tutti come è andata a finire.

Eppure Apple entrava nel mercato dei “telefoni cellulari” con un dispositivo, obiettivamente, indietro di 2 anni! Oggi sembra che la storia si ripeti. L’Azienda guidata da Tim Cook introduce un dispositivo con uno schermo più grande che non è una novità nel mercato degli smartphone ma lo è nella gamma Apple. I Dirigenti della melamorsicata sono convinti che sarà un successo e che molti utenti Android acquisteranno iPhone e, stando agli ultimi dati, sembra che per l’ennesima volta abbiano ragione.

Ai posteri l’ardua sentenza ma, se la storia si ripete, Samsung & co potrebbero perdere utenza e di riflesso anche Google!

Advertise