iPad, indagine sui contratti per le scuole americane

Il nuovo dirigente scolastico blocca il contratto di fornitura dei tablet con la Mela. E l’FBI irrompe negli istituti per sequestrare i documenti dei suoi predecessori. Scopriamone di più in questo articolo di Punto Informatico.

ipadiphone 620x442 iPad, indagine sui contratti per le scuole americane

La fornitura degli iPad nelle scuole di Los Angeles è finita sotto inchiesta da parte dell’FBI.

Gli agenti del Bureau sono intervenuti perquisendo gli istituti e gli uffici degli amministratori scolastici del distretto di Los Angeles coinvolti e sequestrando diversi documenti.

L’attuale direttore del distretto scolastico di Los Angeles Ramon Cortines ha riferito di non poter commentare la vicenda essendo ancora in attesa delle motivazioni ufficiali, ma tutto sembra puntare al progetto iPad-for-all. Pur negando il legame con l’indagine federale, d’altra parte, Cortines ha già provveduto ad interrompere il contratto che legava gli istituti scolastici sotto la sua supervisione alla fornitura di tablet marchiati con la Mela.

Il progetto, che sarebbe alla fine costato 1,3 miliardi di dollari, era stato approvato dal consiglio scolastico senza opposizione nel 2013 ed era stato fortemente voluto dal predecessore di Cortines, John Deasy, già costretto alle dimissioni per una spesa assolutamente fuori budget e per presunti legami suoi e del suo vice con i vertici di Apple e con quelli di Pearson, l’azienda che forniva i contenuti scolastici destinati ai tablet.

Secondo Deasy si sarebbe trattato di una necessità per garantire agli studenti meno abbienti lo stesso accesso ad una tecnologia altamente diffusa e ormai paragonabile a quello che ha definito “un vero e proprio diritto civile”.

Claudio Tamburrino

 

ccpi iPad, indagine sui contratti per le scuole americane
Questo articolo viene pubblicato in licenza Creative Commons, potete consultare l’originale di Punto Informatico in questa pagina.

 







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Punto Informatico

Punto Informatico è il più autorevole quotidiano di informazione su Internet e Tecnologia in Italia dal febbraio del 1996. Edito da De Andreis Editore S.r.l. a socio unico, Gruppo Edizioni Master S.p.A.. Italiamac ripubblica le notizie di P.P sotto licenza Creative Commons.
x

Check Also

Grammarly Keyboard: disponibile il download su iOS

Durante l’inizio di questa settimana, Grammarly ha annunciato il lancio della propria tastiera Gramarly Keyboard all’interno di App Store. L’app è stata aggiunta allo Store di Apple proprio in questi minuti ed è già disponibile al download su tutti i dispositivi iOS. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati

Loading...