Ikea Ricarica Mobili

All’Ikea da aprile i mobili che ricaricano gli smartphone

Il colosso svedese dell’arredamento ha annunciato, in occasione del Mobile World Congress di Barcellona, che a breve debutterà sul mercato con le sue prime linee di arredi con sistema di ricarica ad induzione Qi integrato.

In parole povere, IKEA ha progettato degli speciali mobili dotati di una piccola base sulla quale sarà possibile appoggiare lo smartphone per ricaricarlo senza fili.

 

ikea wireless charging 1 AllIkea da aprile i mobili che ricaricano gli smartphone

 

Cos’è la ricarica wireless?

La ricarica wireless è una tecnologia che consente di ricaricare il terminale senza il collegamento diretto tramite cavo ma semplicemente poggiandolo su un apposita superficie che conduce l’energia proveniente dalla presa direttamente verso la batteria del device tramite induzione elettromagnetica, permettendo così la ricarica.

Qi è un popolare standard wireless già disponibile in realtà in numerosi alberghi, ristoranti, bar, aeroporti e altri luoghi pubblici senza contare 15 modelli di macchine e gli innumerevoli accessori hi-tech.

In alcuni casi la possibilità di eseguire la ricarica è integrata nello smartphone. In altri, invece, la si può implementare acquistando particolari cover esterne. Attualmente hanno adottato lo standard Qi aziende come HTC, Huawei, LG, Motorola, Nokia, Sony e Samsung (compreso il nuovo Galaxy S6). Apple invece si è dimostrata ancora restia nell’utilizzare funzioni wireless ricaricanti all’interno dei propri dispositivi. Però sono svariate le potenziali metodologie d’utilizzo di questa tecnologia e l’azienda di Cupertino lo sa.

 

ikea ricarica wireless 620x388 AllIkea da aprile i mobili che ricaricano gli smartphone

 

Com’è nata l’idea di IKEA?

Attraverso la ricerca e le visite a domicilio, abbiamo scoperto che la gente odia i cavi ingarbugliati e preoccuparsi di cercare il caricabatterie quando il device è scarico. Le nostre nuove soluzioni innovative, che integrano la ricarica wireless nell’arredamento per la casa, renderanno la vita più semplice a tutti!

dice Jeanette Skjelmose, manager IKEA dell’area illuminazione e wireless.

 

Il concetto alla base di tutto è quindi molto semplice: Addio cavi e ricerca estenuante dei caricabatterie! Non sarebbe comodo avere un unico caricatore per tutti i vostri device? IKEA vuole portare questa comodità in casa, così non si dovrà fare altro che appoggiare il proprio smartphone sul punto di ricarica presente sulla scrivania, la lampada o il comodino. Sarà la prima volta che questo sistema integrato di ricarica sarà disponibile per i consumatori da un rivenditore d’arredo del mercato di massa, ad un prezzo contenuto. Non bisogna dimenticare però che i mobili richiederanno comunque una fonte di energia elettrica per alimentare i dispositivi.

 

ikea wireless charging 620x402 AllIkea da aprile i mobili che ricaricano gli smartphone

 

Questa nuovissima linea hi-tech arriverà sugli scaffali dei mega-store europei ed americani ad aprile 2015, per poi essere distribuita a livello globale.

 

IKEA ha inoltre pensato ai clienti che già possiedono mobili “tradizionali”, offrendo speciali kit per integrare la ricarica wireless con un costo abbastanza ridotto di 34 dollari, secondo il Wall Street Journal. I mobili dotati di tecnologia integrata, invece, subiranno un aumento di prezzo di soli 22 dollari.

ikea charging furniture 1 620x265 AllIkea da aprile i mobili che ricaricano gli smartphoneikea charging furniture 2 AllIkea da aprile i mobili che ricaricano gli smartphone

 

La nascita di case sempre più intelligenti sta per raggiungere un nuovo livello grazie al supporto di IKEA. Voi cosa ne pensate di questa idea?

 

 







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Claudio Poli

Claudio si auto definisce "Tuttofare a 360 gradi"... dal giardinaggio, all'all-repair, dall'allevamento di animali esotici, al project management. Cerca sempre di complicarsi la vita, ingegnandosi nella ricerca di una soluzione tecnologica anche ai piccoli problemi. Malato cronico del mondo Apple, studia ingegneria gestionale anche se in realtà avrebbe voluto aprirsi uno zoo nel giardino di casa. La passione per l'hi-tech è solo uno dei suoi tanti campi di interesse e questa con Italiamac è la sua prima esperienza come writer.
  • Teresa Bongioni

    Comprerei una lampada come queste, fosse solo per il simbolo “+” che mi trasmette forza e positività. Mi domando se presto questi complementi d’arredo saranno disponibili anche sugli altri grandi store online, come Abitarearreda o Dalani.

x

Check Also

È dimostrato! Apple non applica l’obsolescenza programmata

È stata da poco pubblicata una serie di benchmark effettuata su molti device Apple, con la quale si dimostra che l’azienda di Cupertino non applica la strategia aziendale dell’obsolescenza programmata. Una bella notizia per tutti i clienti della Mela ed un colpo basso alla concorrenza. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati