Come aprire file XPS su Mac

Vi sarete sicuramente imbattuti nei file XPS, file proprietari di Microsoft che non sono altro che una versione modificata di PDF. Su PC Windows possono essere creati ed aperti molto facilmente mentre tutto cambia se ci spostiamo su OS X. In questo articolo vedremo come aprire file XPS su Mac senza scaricare alcun software alternativo o a pagamento.

Come già scritto sopra, i file XPS sono molto similari a quelli PDF l’unica effettiva differenza è che uno è fatto da Microsoft mentre l’altro da Adobe e tipicamente le informazioni, sul primo, sono organizzate in tabelle.

Per aprire il formato di file sopraindicato sul vostro Mac, senza installare alcuna app, dovrete crearvi un’account Google o utilizzarne uno già precedentemente in vostro possesso.

  1. Aprite il sito di Google Documenti tramite browser web
  2. Cliccate sul logo della cartella in alto a destra dell’interfaccia
    google doc Come aprire file XPS su Mac
  3. Adesso dovrete cliccare su “Carica” e scegliere il file XPS dal vostro computer
    google doc carica Come aprire file XPS su Mac
  4. Localizzato il file XPS, fate un click su di esso e successivamente premete “Apri”
  5. Documenti Google adesso caricherà il file XPS sul proprio server online e lo aprirà sul vostro browser web consentendovi di leggerlo.

A questo punto avrete aperto il file XPS sul vostro Mac senza aver scaricato alcun software o acquistato alcuna applicazione per leggerlo.

Questi tipi di file potreste riceverli da qualche utente Windows e raramente potreste imbattervi in essi in giro per il web. Fortunatamente Google ha pensato a tutto ed in questo caso può esservi molto d’aiuto.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
x

Check Also

Google rilascia Backup e Sincronizzazione per eseguire i backup dei file su Mac e Windows

A Giugno vi avevamo anticipato dell’imminente uscita di un nuovo software da parte di Google, Backup e Sincronizzazione, software il quale è stato slittato di qualche mese a causa di alcuni bug. Oggi siamo lieti di annunciarvi che Google ha reso disponibile il proprio tool integrandolo con Google Drive al fine di offrire un esperienza di backup sul cloud unica nel suo genere. Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati