Apple potrebbe rimpiazzare i processori Intel dei Mac con processori ARM proprietari

Pare che Apple stia lavorando ad una nuova generazione di hardware per Mac che potrebbero essere interamente progettati dall’azienda di Cupertino abbandonando del tutto i chip Intel. La conferma di tale passaggio si è scovata in alcune stringhe del kernel di macOS Sierra e scoperte dal sito Tedesco TechTastic.nl. 

Come ben sapete Apple ha dotato tutti i Mac dal 2005 in poi di chip Intel e pare che adesso qualcosa si stia muovendo verso i chip ARM proprietari e probabilmente proprio quest’anno potremmo vedere un Mac ARM-based.

 

Il kernel di macOS Sierra indica il supporto alla famiglia Hurricane dei chip ARM. Strano non è vero?

macos sierra kernel arm strings Apple potrebbe rimpiazzare i processori Intel dei Mac con processori ARM proprietari

Pare che i progetti esistenti di ARM non menzionino alcuna CPU Hurricane e tutto ciò ci porta a pensare che sia un nome in codice per le CPU proprietarie di Apple ARM-based.

Partendo dal chip A7 di iPhone 5s, Apple ha smesso di implementare CPU ARM di terze parti a favore dei nuovi chip a 64-bit i quali sono compatibili con il set di istruzioni ARM e sono stati progettati da zero dall’azienda stessa.

Per il chip A7 il nome in codice è stato “Cyclone”, per l’A8 “Typhoon” e per l’A9 ha usato “Twister” quindi perché no “Hurricane” per il prossimo chip?

 

a10 fusion graphic performance Apple potrebbe rimpiazzare i processori Intel dei Mac con processori ARM proprietari

L’idea di un Mac con processore ARM risale al 2012, quando Bloomberg riportò che Apple aveva iniziato ad esplorare un nuovo mondo, un mondo che sarebbe servito da rimpiazzo ai processori Intel dei Mac.

“Gli ingegneri Apple sono molto orgogliosi dei chip proprietari utilizzati per i dispositivi mobili ed un giorno saranno montati anche sui desktop e laptop,” affermava parecchi anni fa Bloomberg.

E nel 2014, Jean-Louis Gassée ha affermato che i primi Mac ARM-based potrebbero apparire nel 2017.

 

If we follow this line of reasoning, the advantages of ARM-based processors vs. x86 devices become even more compelling: lower cost, better power dissipation, natural integration with the rest of the machine. For years, Intel has argued that its superior semiconductor design and manufacturing technology would eventually overcome the complexity downsides of the x86 architecture.

But that “eventually” is getting a bit stale. Other than a few showcase design wins that have never amounted to much in the real world, x86 devices continue to lose to ARM-derived SoC (System On a Chip) designs.

Spiegò Gassée in questo estratto.

In ogni caso, un notebook Mac con processore ARM dovrebbe teoricamente avere una durata della batteria molto superiore di qualsiasi linea MacBook con processore Intel.

 

Alla luce di tutto ciò, pensate che un Mac con processore ARM possa essere più performante di uno con processore Intel? Fatecelo sapere tramite i commenti.







Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum


Pietro Messineo

Studente in Informatica presso l'Università di Palermo è sempre stato, fin da piccolo, appassionato al mondo tecnologico e soprattutto alla programmazione. Amante dei prodotti Apple, li conosce da cima a fondo, partendo dal software per finire all'hardware.
  • Callisto Forfoque

    Questo potrebbe significare niente più mondo hackintosh?

x

Check Also

CPU ARM: ritorno al passato o naturale evoluzione?

In molti non ci pensavano ma in pochi ci speravano, con iPhone 8 e X, le CPU ARM made in Apple hanno superato in potenza di calcolo le “obsolete” CPU x86 di Intel, cosa accade adesso nel mondo desktop? Cerchi amici Apple come te? Iscriviti al forum Correlati

Loading...