Elon Musk Tesla Motors

Pochi giorni fa, il CEO di Tesla Elon Musk aveva descritto Apple come il “Cimitero di Tesla“, alludendo al fatto che tutti quegli impiegati non adatti a lavorare alla Tesla venivano automaticamente “catturati” da Apple con contratti più promettenti. Nella giornata di ieri, tuttavia, Musk ha rivisto le sue parole, dicendo di “non odiare Apple” con una serie di Tweet che, al contrario, hanno espresso una sorta di “ammirazione” per l’azienda rivale:

Ehi, io non odio Apple. È una grande compagnia con un sacco di persone talentuose. Amo i loro prodotti, e sono felice che stiano realizzando un’auto elettrica.

elon musk is borrowing another 150 million from goldman sachs to buy more tesla stock 620x464 Elon Musk di Tesla ci ripensa: Non odio Apple

In precedenza, Musk aveva bistrattato i prodotti Apple come Apple Watch, iPad Pro e Apple Pencil, ma il CEO di Tesla si è affrettato a rivedere anche quei commenti, dicendo di non essere mai stato “un fan” di Apple Watch e delle sue funzionalità, ma che lo Smartwatch della Casa di Cupertino ha ancora parecchio potenziale da svelare:

Non è un segreto che Apple si stia preparando a entrare nel business delle auto elettriche, e la compagnia ha recentemente rivisto i piani di produzione per poter concludere i lavori su Project Titan entro il 2019. Trattandosi di un settore in cui la stessa Tesla è altamente specializzata, i timori e il possibile astio di Elon Musk potrebbero essere addirittura comprensibili, per quanto – lo ricordiamo – la Casa di Cupertino non abbia ancora alcuna esperienza nel campo della produzione automobilistica.

E voi, cosa ne pensate? Fatecelo sapere nella sezione dei commenti!

Advertise